Pubblicato il: 24 Gennaio 2014

Last Vegas : la nostalgia rovina l’amicizia dei divi

Last Vegas

Last Vegas

Perchè rovinare un bel ricordo cercando di riviverlo? E’ la domanda che viene posta da Last Vegas, il film mostrato in anteprima al Festival di Torino e giunto finalmente nelle sale italiane dopo un iniziale ritardo. Il cast era e rimane il motivo di maggior attrazione : Michael Douglas, Robert De Niro, Morgan Freeman e Kevin Kline interpretano i quattro protagonisti e cercano – con qualche stento – di dare linfa a un intreccio narrativo piuttosto stereotipato. E’ la classica lotta nell’accettare il passare del tempo, il tentativo di rievocare la propria giovinezza con un viaggio iniziatico che voglia far andare le lancette dell’orologio in senso contrario. Last Vegas ma si sarebbe potuto intitolare Lost Vegas perchè è la ricerca di ritrovare qualcosa che si è perduto senza accorgersi che quando la storia sgualcisce, non si può rimettere a posto la piega. Billy interpretato da Michael Douglas vuole trascorrere con i soliti compagni di brigata il suo addio al celibato a Las Vegas in cerca di emozioni forti. Sono amici da sempre e partono con entusiasmo prima di scontrarsi con la realtà. La città dell’azzardo è cambiata e sono cambiati soprattutto loro : Red Bull e vodka sono palliativi contro lo scorrere del tempo. Sono invecchiati nel fisico e nell’anima: il viaggio ha solo reso manifesto ciò che era latente e che non si poteva ammettere. E quando non si ha l’equilibrio per fare autocritica, si finisce con lo scaricare la rabbia sugli altri. L’amicizia finisce per essere messa in discussione. Si allontanano anche se rimane sempre quel gusto festaiolo, ma scena dopo scena il sorriso diventa più blando, velato di malinconia, dal retrogusto amaro. Manca un pò d’incisività, la regia di Jon Turteltaub convince solo a tratti: rimane una pellicola a metà. La vis comica è concentrata in poche battuto, non assume mai tinte nitide neppure il quadro crepuscolare sulle carognat della vita che ci fa diventare vecchi anche quando non vorremmo. Riuscite e apprezzate, invece, le musiche di Mark Mothersbaugh .Da vedere anche se ripensando al cast rimane l’impressione di aver sprecato un’occasione.

Last Vegas: Michael Douglas, Robert De Niro, Morgan Freeman e Kevin Kline quattro amici che non accettano di invecchiare

Lascia un commento

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com