domenica, Gennaio 17, 2021
Home Musica Vasco riparte e i fans impazziscono su Facebook

Vasco riparte e i fans impazziscono su Facebook

[oblo_image id=”1″]Ormai di lui si è detto tutto: profeta della musica, abile comunicatore, strabiliante frontman, unico nella sua unicità…cosa dire d’altro? Ecco perché noi di Oblo.it, per una volta, abbiamo deciso di scrivere un articolo utilizzando solamente i vostri sfoghi lasciati proprio sul profilo facebookiano del grande Blasco.

Proprio a sottolineare come oggi anche la condivisione delle emozioni cambia direzione ma non l’intensità e come la sensazione di “Vivere una favola” diventi esilarante sia se trascritta su un muro, precisamente quello di “casa Rossi”, o semplicemente sul nuovo social network.

In fondo, per anni, la voce che meglio ha descritto il grande Vasco è proprio quella del suo Popolo più che quella della carta stampata. Ed è così che per Vincenzo Ancona o Romina Infanti Vasco è talmente importante da scorrere nelle vene o come scrivono Francesca Coppola ed Alba Montaruli talmente elettrizzante da rischiare un attacco di cuore o di impazzire.

Perché Vasco è una “malattia” ed è facile come aggiunge Enzo Pagone diventare malati cardio-VASCO-lari. Ma c’è anche chi è pronto a cambiare le proprie idee politiche come Giuseppe De Nardi: se il suo idolo decidesse di diventare presidente o Andres Provenzano pronto a convertirsi in comunista pur di prendere un caffè con il Sig. Rossi.

E non si esclude neanche l’idea di un repentino cambio di religione , fondamentale per Libera Simone se …lo fanno Santo perché prima c’è Dio Vasco e poi tutti gli altri come anche per Lucia Bartoli e poi perché, sintetizza Lucrezia Tufarulo, … Dio creò l’alba e Vasco la rese chiara!

Vasco è questo: è speranza, è quella paura che spesso soffochiamo o quella gioia che ci ricorda l’importanza di un sorriso… è l’attesa… è quell’emozione che vorresti non finisse mai… è, come indicano Rosaria Vitulano ed Andy Don,  “la voglia di combattere, il desiderio di abbattere la noia, la gioia di dire siamo vivi” un uomo che valorizza e che c’ha dato modo di valorizzare noi stessi.

Vasco è una canzone, la nostra. In tanti desidererebbero incontrarlo personalmente almeno una volta nella vita ma c’è anche chi, come Antonella Lo Porto, non sicura di riuscirci, gli giura comunque amore eterno o chi invece si arma di volontà e bagagli e come Elena Sacerdote parte per la sua “Vita spericolata” nella speranza di vederlo o almeno di conoscerlo meglio attraverso il suo paese natio perché come ancora aggiunge Massimiliano Guarnero Zocca è Betlemme, un luogo dove appunto “vivere una favola” sembra essere possibile. Per fortuna poi esiste anche chi come Carmine Iannantuono, nonostante straveda per Vasco, riesce comunque a rimanere con i piedi per terra e simpaticamente comunica al mondo internettiano che “c’è prima la F… e poi la combriccola del Blasco!”

Resta il fatto che non ci sono parole per descriverlo e come risponde Davide Pellobisogna viverlo… bisogna vivere i suoi concerti che ogni volta ci lasciano senza parole.

Ed allora, tagliamo i nastri di partenza e prepariamoci per un’altra lunga serie di esibizioni. Vasco, infatti, ritorna a farci sognare ma questa volta in un clima più intimo, quello che lo vedrà in un lungo tour europeo all’interno dei palazzetti e che durerà un anno, o forse più come azzardano gli addetti ai lavori. Un grande evento se si pensa che è dal lontano 1990, l’anno in cui con “Fronte del Palco” sbaragliò la concorrenza di tutti i colleghi stranieri, che il rocker emiliano non si esibisce al chiuso delle arene.

Vasco Europe Indoor partirà questa sera da Pesaro toccando man mano tutte le più importanti città italiane fino a circa metà aprile del nuovo anno e sostando più giorni in ognuna di queste in modo da dare la possibilità alla grande “famiglia vasconiana” di vedere il proprio idolo esibirsi. Sempre nel 2010 partirà poi per altre date che soddisferanno il mercato straniero per ritornare nel nostro Paese verso fine settembre.

Durante lo stesso, inoltre, Vasco presenterà anche il nuovo singolo “Ad ogni costo” in rotazione radiofonica già dal 25 settembre e cover di “Creep” dei Radiohead uno dei più famosi brani rock alternativo degli anni ’90.

Mimmo Rio La Rosa, un altro simpatico fan, ha dichiarato di essere venuto su a pane e Vasco e di non essere poi venuto su così male… quindi, ragazzi, il menù è sempre lo stesso per tutti: mi unisco al coro di facebook ed anch’io urlo Vasco: mitico, unico, insuperabile passato, presente e futuro!

E non chiedetemi se sono una fan… la risposta sarebbe scontata!

Di seguito le date ufficiali del Vasco Europe Indoor:

06/10/2009 Adriatic Arena Pesaro
07/10/2009 Adriatic Arena Pesaro
11/10/2009 Adriatic Arena Pesaro
12/10/2009 Adriatic Arena Pesaro

16/10/2009 Palarossini Ancona
17/10/2009 Palarossini Ancona
21/10/2009 Palarossini Ancona
22/10/2009 Palarossini Ancona

26/10/2009 Palamaggio’ Caserta
27/10/2009 Palamaggio’ Caserta
31/10/2009 Palamaggio’ Caserta
01/11/2009 Palamaggio’ Caserta
05/11/2009 Palamaggio’ Caserta
06/11/2009 Palamaggio’ Caserta

05/02/2010 Mediolanum Forum Assago
06/02/2010 Mediolanum Forum Assago
10/02/2010 Mediolanum Forum Assago
11/02/2010 Mediolanum Forum Assago
15/02/2010 Mediolanum Forum Assago
16/02/2010 Mediolanum Forum Assago
20/02/2010 Mediolanum Forum Assago
21/02/2010 Mediolanum Forum Assago

06/04/2010 PalaOlimpico (Isozaki) Torino
07/04/2010 PalaOlimpico (Isozaki) Torino
11/04/2010 PalaOlimpico (Isozaki) Torino
12/04/2010 PalaOlimpico (Isozaki) Torino
16/04/2010 PalaOlimpico (Isozaki) Torino

04/05/2010 Londra
06/05/2010 Bruxelles
08/05/2010 Zurigo
12/05/2010 Berlino

22/09/2010 Futurshow Station Casalecchio di Reno (BO)
23/09/2010 Futurshow Station Casalecchio di Reno (BO)

12/10/2010 Nelson Mandela Forum Firenze
13/10/2010 Nelson Mandela Forum Firenze

Most Popular

Recent Comments