Turi Sottile e i poeti: nozze tra pittura e versi

0
6

[oblo_image id=”1″]Nata da un’idea dello stesso artista e di Teresa Ciammaruconi le 22 opere su carta di Turi Sottile sono state oggetto degli interventi di altrettanti poeti che, entrando in simbiosi con Sottile hanno espresso graficamente la propria emozione, il proprio linguaggio, il proprio modo di essere artista della parola. Scrive Vinny Scorsone presentando in catalogo la mostra: “… Le parole sono lo specchio del tempo in cui viviamo, il nostro modo di rapportarci con la società e le persone. Le parole sono ciò che siamo. Allo stesso modo per un pittore ogni tono, ogni timbro è diverso dall’altro anche se appartiene allo stesso colore. Un blu oltremare non è un blu di Prussica”.

[oblo_image id=”2″]Inaugurata il 12 settembre, presso la Galleria Amaracrista all’interno del Parco dell’Arte della Fondazione La Verde La Malfa, questa mostra, ideata da Maria Teresa Ciammaruconi e Turi Sottile, è l’incontro tra due mondi quello della poesia e quello della pittura. Nelle opere in mostra, il poeta è divenuto pittore e il pittore poeta. Parole si sono innestate in scie di colore, in campi bianchi; si sono fatte vele, scultura, hanno lacerato la notte del foglio e hanno giocato con esso.

Turi Sottile ha creato delle opere aperte ad ogni intervento esterno. Il gesto si è ripetuto sul foglio e ha dato vita a composizioni intense in cui tutto si sovrappone e si integra.

La pittura è viva ed universale. Essa suscita emozioni, coinvolge i nostri sensi e stordisce i nostri pensieri. Più difficile e meno immediata è la poesia che necessita la conoscenza della lingua e più tempo da dedicarle. … “ La mostra resterà aperta fino al 30 settembre 2009 con i seguenti orari dalle 16.30 alle 19.30 tutti i giorni tranne i festini. Ingresso e catalogo gratuiti. Presentazione di Elena La verde, presidente della Fondazione che ospita la mostra e di Teresa Ciammaruconi e Vinny Scorsone.

Per ulteriori informazioni:
www.studio71.it/pagine/sottile/htm 
www.turisottile.it