lunedì, Gennaio 18, 2021
Home Cultura Roma ci spiega il giornalismo: inizia la Hass

Roma ci spiega il giornalismo: inizia la Hass

“Vedete quella casa, sul fondo della valle? Appartiene, da mezzo secolo, a una famiglia palestinese. Ma adesso è circondata dalle abitazioni che i coloni israeliani hanno costruito in questi ultimi anni. E la casa, per quella famiglia, si è trasformata in una prigione: : il padre, la madre, i figli non possono coltivare la loro terra, non possono costruire un fienile, non possono ricevere le viste dei parenti e nemmeno usare l’automobile. A cinque minuti da casa loro, oggi, sono illegali”. Amira Hass

Il 2 dicembre si inaugura all’Auditorium di Roma la rassegna “Lezioni di giornalismo”. E’ un’iniziativa a cura della fondazione “Musica per Roma” e del settimanale Internazionale che prevede incontri accompagnati da mostre fotografiche, performance e proiezioni riguardanti il tema del giornalismo, non un argomento per gli addetti ai lavori ma per un pubblico più vasto e variegato.

[oblo_image id=”1″]La rassegna curata da Chiara Nielsen, Oscar Pizzo e Guido Barbieri si svolgerà da dicembre a giugno con sette giornalisti di fama mondiale e non solo della carta stampata. Ad aprire la serata inaugurale del 2 dicembre alle ore 18 presso la Sala Sinopoli, ci sarà la giornalista israeliana Amira Hass,corrispondente del quotidiano Ha’aretz, che da quattordici anni vive nei Territori Occupati: prima a Gaza, poi a Ramallah.

Racconterà attraverso le sue: “Cronache dell’occupazione” la vita spietata e crudele che bambini, donne e uomini devono vivere in condizioni difficili e pericolose. Dopo l’incontro, sarà proiettato in anteprima italiana il video A segment from The Wall del regista israeliano-olandese Benny Brunner. Coordinatore è il direttore di Internazionale, Giovanni De Mauro.

Info e biglietti: www.auditorium.com/eventi/4909306

Most Popular

Recent Comments