Quando l’amore è… Border love

0
6

[oblo_image id=”1″]Gli amori di oggi? Precari alle volte incomprensibili e spesso invisibili. Ed è la Dorothy Circus Gallery che ospita la mostra dal titolo “Border Love” dal 16 gennaio al 25 febbraio. L’amore diventa opera pop- surrealista: intimità surreale composta da sesso e possesso, regole non regole e coscienza dell’erotismo dei malintesi. Gli amori di oggi: amori moderni, plastici e dinamici, dove il confine tra sano e insano è molto labile, amore che si nutre di speranza e di solitudine. Ecco chi sono gli artisti:

Benjamin Lacombe è nato nel 1982 a Parigi, dove vive e lavora. E’ diplomato all’Ensad, scuola superiore nazionale di arti decorative.
Lostfish francese nel 2007 ha iniziato la sua carriera d’illustratrice, creando dipinti digitali con l’aiuto del computer.
Kmye Chan è nata in Francia nel 1985 dove si sta specializzando in biologia molecolare.
Consuelo Mura romana, classe ‘69 è l’unica italiana a esporre in Border Love. Di se stessa dice: “Mi interessano i particolari del corpo di donna, le gambe, i piedi, la bocca, ma anche gli oggetti che fanno da strumento di seduzione, come le scarpe…”.
La Dorothy Circus Gallery è al suo primo anno di attività nel quale ha fatto conoscere opere del pop surrealismo. Ideata da e Alexandra Mazzanti e Jonathan Pannacciò, è situata nel quartiere Pigneto, nei pressi dell’acquedotto romano.

DOROTHY CIRCUS GALLERY
Via Nuoro, 17
06 7021179
info@dorothycircusgallery.com e www.dorothycircusgallery.com
dal 16 gennaio al 25 febbraio 2008
mar-sab h 11.00-20.00
Ingresso libero