Pubblicato il: 30 Novembre 2013

Più libri più liberi sensibilizza i ragazzi alla lettura

Più libri più liberi.

Più libri più liberi.

A Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria di Roma, sono in programma, dal 5 all’8 dicembre 2013, molti eventi dedicati ai ragazzi. Tutto ciò è reso possibile grazie alla collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, coinvolgendo i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori. Gli autorevoli ospiti sono Roberto Innocenti e Pietro Grasso, con un percorso doppio per avvicinare i ragazzi al mondo della creatività, della parola scritta, dell’editoria. A Roberto Innocenti si devono i personaggi come Sussi e Biribissi, Cenerentola e Le avventure di Pinocchio. Le opere del grande artista toscano sono state pubblicate in tutto il mondo. I momenti più delicati arrivano dal racconto dell’attualità come nella tavola rotonda sulla lotta contro la mafia, curata dall’Associazione DaSud, il 5 dicembre alle 12, alla quale parteciperà il Presidente del Senato, già Procuratore Nazionale Antimafia, Pietro Grasso. È fondamentale dedicare spazio e formazione ai giovani con un triplice obiettivo: stimolare i ragazzi a conoscere meglio i libri, trasformare la scuola in un luogo del libro e rafforzare il dialogo tra Fiera, istituti del territorio romano e case editrici. Il disegno, l’illustrazione e i fumetti sono il veicolo più appassionante per avvicinare i ragazzi alla lettura e alla comprensione delle storie. Nel programma del salone del libro queste tecniche sono protagoniste del laboratorio Tutti possono fare fumetti, in cui Daniele “Gud” Bonomo e l’editore Tunuè mostrano ai ragazzi i passaggi che trasformano un semplice scarabocchio in un libro finito. I ragazzi non sono chiamati soltanto a partecipare perché nel laboratorio di stampa serigrafica proposto da Else Edizioni, l’obiettivo è creare un instant book e una cartolina d’auguri. Lo spazio dedicato ai ragazzi è una girandola di appuntamenti con più di 60 incontri tra laboratori, letture, presentazioni, progetti pensati per le scuole, le famiglie, gli insegnanti, gli operatori del settore e i ragazzi di tutte le età. I libri sono un ottimo momento per riflettere e parlare di diritti e di futuro, osservare e ascoltare insieme, adulti e bambini. Nell’area ragazzi c’è il progetto Nati per leggere, il quale promuove il piacere di una lettura a tutto tondo sin dalla più tenera età. La fiera del libro, in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di Roma e il Palazzo delle Esposizioni, propone agli insegnanti percorsi guidati tra gli stand, per far conoscere ai ragazzi le diverse proposte editoriali dedicate esclusivamente per loro. È una proposta originale per avvicinare la scuola al libro perché è un elemento fondamentale nell’insegnamento e nella formazione dei ragazzi.

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com