lunedì, Gennaio 18, 2021
Home Cultura Museo Egizio: tante idee per avvicinarsi a tutti...

Museo Egizio: tante idee per avvicinarsi a tutti…

[oblo_image id=”1″] Si avvicina Natale e il Museo Egizio di Torino per il mese di dicembre offrirà ai bambini e alle loro famiglie più di un’occasione per trascorrere una divertente mattinata o un pomeriggio tra le sale del Museo.
In occasione dello shopping natalizio, ogni sabato e domenica dall’1 al 23 dicembre compresi, i genitori potranno affidare i loro bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni al Baby Parking Egizio. Grazie al personale specializzato messo a disposizione dal Museo, i bambini saranno accompagnati per due ore nel fantastico mondo faraonico, dove un intrattenimento istruttivo e divertente incentrato sulla scoperta dell’antico Egitto permetterà nel frattempo a mamma e papà di comprare i regali di Natale per le vie del centro. La prenotazione per questa attività è obbligatoria entro 48 ore dalla data prescelta, mentre gli orari, al momento indicativi, saranno stabiliti a seconda delle richieste giornaliere.
La vera novità di questo ultimo mese dell’anno sarà però rappresentata da un percorso avvincente in grado di appassionare i visitatori più piccoli (bambini dai 6 agli 11 anni) in compagnia dei loro genitori, dal titolo Chi vuole essere Faraone? L’antico Egitto in pillole. Un egittologo svelerà
curiosità in pillole e alcuni tra i più affascinanti aspetti della cultura faraonica, proponendo semplici quesiti in forma di quiz per avvicinare i bambini ai temi del Museo. La visita terminerà quindi con un gran finale a base di giochi “egizi”, tra cui Museum, il gioco ufficiale del Museo Egizio di Torino. L’appuntamento con questa nuova iniziativa è per sabato e domenica, alle ore 11:10 dall’8 al 23 dicembre compresi.
Nei primi quattro weekend di dicembre, inoltre, verranno proposte altrettante attività per famiglie, da Animali o dei?, divertente passeggiata per le sale del museo per spiegare le caratteristiche delle diverse entità divine, a A casa di Kha, dove esperti egittologi porteranno i visitatori alla scoperta della vita quotidiana ai tempi dei faraoni; da Geroglifici… che emozione!, percorso speciale che permetterà ai giovani visitatori di comprendere facilmente il funzionamento base della scrittura geroglifica, a Forze divine e formule magiche, un percorso guidato tra rituali, amuleti, immagini e nomi segreti, efficaci incantesimi, per entrare in contatto con la dimensione magica della religiosità egizia.
Sarà quindi un dicembre ricco di iniziative, quello offerto dal Museo Egizio di Torino, che permetterà ai bambini e alle loro famiglie di poter scegliere tra più opportunità per scoprire l’affascinante mondo della civiltà del Nilo.

In occasione dell’edizione 2012 della Giornata Internazionale delle Persone Disabili, istituita nel 1993 dalla Commissione Europea in accordo con le Nazioni Unite e fissata per il 3 dicembre di ogni anno, il Museo Egizio di Torino propone alcune iniziative speciali rivolte ai diversamente abili, accogliendo così le indicazioni fornite dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
In particolare sabato 1° dicembre il Museo Egizio aprirà le porte per un “Open Day Egizio”, nel corso del quale l’ingresso sarà gratuito per i disabili e per un loro accompagnatore.
Al fine di promuovere maggiormente il patrimonio delle collezioni, inoltre, il Museo Egizio ha predisposto, sempre per la giornata di sabato 1° dicembre, due percorsi guidati speciali rivolti ai visitatori disabili.
Alle ore 12 la visita “Diversamente Utile”, sarà aperta alle persone con differenti disabilità, mentre alle ore 16 il Museo proporrà una visita con Percorso Tattile rivolta ai non vedenti e agli ipovedenti.
Per entrambe le visite è obbligatoria la prenotazione telefonica, chiamando il numero:
011.4406903.

Ufficio Stampa Museo Egizio: Glebb & Metzger
Andrea Parodi +39 011-5618236 aparodi@glebb-metzger.it
Davide Marabotto +39 011-5618236 dmarabotto@glebb-metzger.it

Most Popular

Recent Comments