Pubblicato il: 26 Luglio 2016

Minerva Auctions: un 2016 ricco di successi

 

La casa d’aste romana ha chiuso il primo semestre con ottimi risultati

A calendario sei nuove aste a partire dal 3 novembre con la fotografia
Seguiranno appuntamenti con l’Arte Moderna e Contemporanea, Gioielli, Orologi e Argenti, Dipinti Antichi e Arte del XIX secolo, Libri, Autografi e Stampe, Grafica internazionale e multipli d’Autore

Trend in crescita per il mercato d’arte moderna e contemporanea. Il primo semestre del 2016 ha visto aumentare del 16% il fatturato delle principali case d’asta italiane. I collezionisti dimostrano grande interesse per la Pop Art italiana e l’Arte Cinetica e Programmata, regalando vivacità ad un mercato che sembra predilige le opere d’arte moderna e contemporanea.

Una tendenza che non è stata sottovalutata dalla Minerva Auctions. La giovane casa d’aste romana, che si è imposta sul mercato grazie alla professionalità e all’attenzione ai gusti e all’orientamento del mercato, è diventata un vero e proprio punto di riferimento soprattutto per il centro-sud del nostro Paese.

L’équipe di esperti di Palazzo Odescalchi ha saputo fare della passione per l’arte, la letteratura e l’oreficeria,  un mestiere, rivolgendo particolare attenzione alle opere d’arte d’un recente passato, sviluppando al contempo un’ampia competenza in fatto di oggettistica e oggetti di lusso antichi.

Grazie ai sei dipartimenti, Minerva Auctions è in grado di accompagnarvi nei meandri di un universo che dimostCollara di conoscere  accuratamente. Un viaggio che si compie attraverso l’Arte dell’Ottocento e del primo Novecento, l’arte Moderna e Contemporanea, i Dipinti e Disegni Antichi la Fotografia, Gioielli, Orologi e Argenti, Libri, Autografi e Stampe. Il team saprà seguirvi nell’acquisto o nella vendita di opere di valore e starvi accanto in occasione delle aste, organizzate nell’arco dell’anno. Ogni asta, tra l’altro, è preceduta da un’interessante esposizione dove sarà possibile ammirare i lotti. Gli appuntamenti, che anticipano l’asta, sono seguitissimi dagli esperti ed aperti anche al pubblico, che apprezza e partecipa numeroso.

Dopo il successo dell’ultimo appuntamento del 7 luglio con l’asta 127 dedicata a libri, autografi e stampe, Minerva Auctions ha messo a calendario sei appuntamenti a partire dall’evento dedicato alla fotografia con l’asta 128 prevista per giovedì 3 novembre.

Seguiranno l’asta numero 129 (martedì 15 novembre) incentrata sull’Arte Moderna e Contemporanea, la numero 130 (martedì 22 novembre) che permetterà di ammirare Gioielli, Orologi e Argenti di pregio, per tornare alla pittura on l’asta 131 del 29 novembre dedicata a Dipinti Antichi e Arte del XIX secolo.

Gli esperti e gli appassionati non potranno che essere colpiti favorevolmente dalle opere messa all’asta, la numero 132, a calendario il 6 dicembre. Si tratta di Libri, Autografi e Stampe conservate alla perfezione e di ottima fattura, e naturalmente preziose, che potranno arricchire le raccolte dei collezionisti. A chiudere l’appuntamento del 14 dicembre sarà l’asta 133 riservata alla Grafica internazionale e ai multipli d’Autore.

La prima tranche dell’anno si è chiusa all’insegna del successo per la casa d’aste romana. Da febbraio a luglio le sei aste hanno messo a segno un totale aggiudicazioni pari a 4.330.487 euro.

In ordine cronologico le aste che hanno ottenuto più successo sono quella di Arte Moderna e Contemporanea del 28 aprile (totale inclusi diritti € 1.099.800) e quella di Gioielli, Orologi e Argenti del 12 maggio (totale inclusi diritti € 1.256.325).

Quelli di Minerva Auctions sono numeri di successo, considerando soprattutto il considerevole incremento del 34% rispetto al I semestre del 2015, a parità di numero di vendite.

Si conferma leader il reparto Libri e Autografi che, con due aste raddoppia il risultato del I semestre 2015, passando da € 510.000 a € 1.206.000.

Per info: www.minervaauctions.com

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com