Memorial Greco: atletica, solidarietà e spettacolo

0
5

[oblo_image id=”1″] Pettorale numero uno il campione uscente Edwin Soi, numero due la medaglia d’oro di Atene Stefano Baldini, numero tre all’iridato Ezekiel Kemboi, numero quattro all’olimpionico Richard Matelong, numero cinque all’etiope Imane Marga. Basta scorrere la starting list per capire il valore tecnico del XX Memorial Peppe Greco, la gara podistica che si correrà il 26 Settembre a Scicli sul suggestivo percorso dei Sette Colli. Dieci mila metri per eleggere il più forte nella magica atmosfera di un’autunnale serata siciliana che si colorerà anche di altre sfumature altrettanto dense di significato. La gustosa anteprima sarà la consegna del Premio Candido Cannavò, un riconoscimento per i valori etici e per l’impegno sociale,  al Gianni Gola, ex presidente della Fidal e attuale capo del Consiglio Internazionale dello Sport Militare. Ma c’è anche un’altra missione che vedrà in prima linea tutti  gli atleti al via: si denominerà Vorrei donarti il mio respiro ed è lo slogan promosso dalla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica. Al termine della gara seguirà un’asta sulle magliette indossate dai corridori il cui ricavato sarà destinato per la lotta contro questa malattia. Un motivo in più per gongolare per Gianni Voi – patron e grande cerimoniere dell’occasione – che festeggia il ventennale del Memorial Greco con un’edizione dal sapore speciale. Ma come sempre, quando le cose sono fatte per bene, i risultati non tardano ad arrivare.

Per informazioni: www.peppegreco.it www.fibrosicisticaricerca.it