Madonna è una macchina da soldi

0
5

La cash machine del mondo musicale femminile è Madonna, questo è quanto ci svela la classifica annuale di Forbes. Miss Louise Veronica Ciccone aka Madonna ha guadagnato 72 milioni di dollari tra il giugno del 2006 e il giugno del 2007 guadagnandosi così anche il titolo di donna più ricca della musica, secondo la celebre rivista Forbes. Il suo recente tour Confession ha incassato 26 millioni di dollari, ma altre entrate sono arrivati dalla vendita di album, dalla commercializzazione della sua linea di moda abbinata ad H&M e all’accordo con la rete televisiva NBC per il concerto di Londra tenuto a Wembley.

Al secondo posto l’intoccabile mito di Barbra Streisand resiste ancora: 60 millioni di dollari ricavati grazie al suo recente tour in Nord America e Europa. Celine Dion, l’usignolo del Canada, è invece sul terzo gradino di questo speciale podio con 45 milioni di dollari. I suoi guadagni arrivano in gran parte dallo show di Las Vegas “ A New Day”, conclusosi a dicembre scorso dopo cinque anni di spettacoli al Caesars Palace.

Al quarto posto troviamo Shakira con 38 milioni, seguita da Beyonce (27 milioni), Gwen Stefani (26 milioni), Christina Aguilera (20 milioni), Faith Hill (19 milioni), the Dixie Chicks (18 milioni) e Mariah Carey (13 milioni). Curiosi è come le teen star americane arranchino dietro, infatti Hilary Duff, Avril Lavigne e Martina McBride hanno guadagnato “solamente” 12 milioni. A seguire lo strano caso della Spears, impresentabile agli Mtv Awards, è riuscita a guadagnare 8 milioni di dollari validi per la 14esima piazza. A dimostrazione di come tutto il gossip attorno alla lolita Britney faccia bene ai suoi guadagni, non solo Royalties ma anche l’accordo commerciale per un profumo con Elizabet Arden, quindi far parlar di sé, nel bene o nel male, rende.

A chiudere la classifica di Forbes troviamo Carrie Underwood e Nelly Furtado (7 milioni), Fergie, JLO (a favore della Lopez bisogna dire che in questa speciale classifica non sono considerati i cachet cinematografici). Chiudono, anche se non tristemente, Sheryl Crow (6 milioni) e Norah Jones (5,5 milioni) che avranno sicuramente poco da lamentarsi.

La classifica completa su www.forbes.com