martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cultura “L’uomo che non voleva amare”: l’ultimo romanzo di Moccia

“L’uomo che non voleva amare”: l’ultimo romanzo di Moccia

[oblo_image id=”2″]Decisivo cambiamento di target per Federico Moccia. L’autore, finora seguito soprattutto da un pubblico di giovani (con opere come Tre metri sopra il cielo, Amore 14, Ho voglia di te, , Scusa ma ti chiamo amore), ora è deciso a conquistare anche un pubblico più adulto con un romanzo molto intenso.

L’uomo che non voleva amare racconta le vicende di un ragazzo tormentato e di una giovane donna alla ricerca della felicità, i cui destini si incroceranno per caso dando inizio così a una travolgente storia d’amore e di passione.

Pur essendo sempre di genere sentimentale, il racconto però è molto diverso da quelli precedenti, sia a livello di linguaggio che di contenuti. I personaggi inoltre, non sono più dei ragazzini e hanno già vissuto esperienze e momenti più o meno difficili. Analizzando ad esempio la figura di Tancredi (protagonista maschile della storia), si intuisce fin dalle prime pagine del libro che non si tratta del classico principe azzurro delle favole, ma di un uomo che, seppur ricco e nobile di famiglia, ha problemi a rapportarsi con il mondo esterno a causa delle sofferenze che ha già provato in passato, fino a quando, appunto, non incontra l’affascinante pianista Sofia.

A ben vedere, però, un punto in comune con i precedenti romanzi “mocciani” c’è: è Roma, città che fa da sfondo a tutte le storie sentimentali dell’autore, anche se ogni volta della Capitale vengono scelti e descritti luoghi di ritrovo o scorci differenti.

La storia de L’uomo che non voleva amare comincia proprio in una prestigiosa location romana: il Circolo dell’Antico Tiro a Volo il quale, non quindi per puro caso, ha ospitato lo scorso 9 marzo anche la presentazione ufficiale del libro alla presenza di Federico Moccia e di Flavio Insinna. Il presentatore e attore televisivo si è prestato a leggere con molto trasporto alcune pagine significative dell’opera, intervallato dall’esecuzione al pianoforte di alcuni brani di musica classica.

L’uomo che non voleva amare, comunque, è già in vendita nelle migliori librerie al prezzo di 18 euro (casa editrice Rizzoli).

 

 

Most Popular

Recent Comments