martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cultura L'ottavo giorno della settimana, per Marek Hlasko

L’ottavo giorno della settimana, per Marek Hlasko

[oblo_image id=”1″]Silenzio, angoscia e turbamento. E’ così che descrive la sua Polonia, il giovane Marek Hlasko nel suo libro edito da Libri Bianchi editore, “L’ottavo giorno della settimana. e altri racconti“.

Composto da cinque racconti, il libro racconta attraverso la penna del giovane autore, le sensazioni di un giovane che si dissocia dalla massa di un Paese allo sbando in cui fiumi di alcool rendono gli abitanti inermi davanti allo scorrere del tempo. Le avventure dei protagonisti sembrano difficili, nel districarsi in temi non poi così lontani da noi. Infatti, in una società in cui l’elogio del lavoro la fa da padrona, il vero e preponderante atteggiamento è quello del volgare e del vivere in maniera lasciva. L’amoralità e il decadimento sociale permea e aumenta la vena sarcastica di Hlasko.

I suoi personaggi sono vittime consenzienti di violenza e frustrazione che si sviluppa maggiormente nelle periferie e negli strati sociali più bassi. Donne che vengono insultate da uomini ubriachi, vite da operai spezzate, senza redenzione alcuna. Falliti e arresi. In attesi dell’ottavo giorno della settimana. Che mai arriva.

L’ottavo giorno della settimana e altri racconti
di Marek Hlasko
Libri Bianchi Editore
11 euro

Most Popular

Recent Comments