Lo Strano caso: Gerry Adams e la tecnologia

0
6

Si parla tanto del vecchiume politico italiano ma all’estero, come sono messi al riguardo?

Esaminiamo lo strano caso di Gerard Adams, detto Gerry, leader del partito repubblicano nord-irlandese Sinn Féinn (noi stessi in lingua irlandese).

Il protagonista di questo caso è un uomo politico dal passato controverso che ben si presta a chiacchiericcio vario nella rete, tanto che recentemente ha rilasciato un’intervista per catturare (forse) la simpatia di internauti vari. Argomento di tale intervista non poteva essere ovviamente la situazione politica internazionale ma qualcosa di più cool e trendy: Gerry Adams parla del suo iPod.

Parlando dei suoi gusti musicali il leader del Sinn Féinn si è così confidato: A essere sinceri sul mio iPod è presente di tutto, da Dylan ad Andrea Bocelli, dai Quattro Tenori alla musica classica, poi Ry Cooder, Bruce Springsteen, Frances Black, Christy Moore, Mary Black, U2 e tanto altro.

Quando gli è stato chiesto se era in grado di effettuare l’upload di queste canzoni sul suo lettore ha invece così candidamente risposto: Non ne sono in grado. Ho effettuato il download dalla mia collezione di cd e quindi l’ho messi nel mio iPod.

Ha poi aggiunto nel corso dell’intervista Non possiedo carte di credito, così ho chiesto aiuto ad un mio amico che la possiede. Se la notizia non era di per sé sconvolgente, Mr. Adams ha aggiunto pepe, rivelando al mondo intero di non possedere una carta di credito.

Mentre in Italia le banche si spingono sempre più in là in Irlanda del Nord un leader politico vive benissimo senza carta di credito, questo non vi fa meditare?

E poi se volete continuare a pensare immaginatevi l’iPod del cavaliere con tanto di Apicella in upload…