La vita e le opere di Tiziano secondo Humfrey

0
5

[oblo_image id=”1″]La monografia di Tiziano, uno dei più noti pittori italiani del XVI secolo, sarà in libreria dal primo febbraio. E’ una visione d’insieme della vita e delle opere di Tiziano Vecellio. L’affascinante percorso storico è stato curato da Peter Humfrey. Famoso per il suo straordinario uso del colore, tanto decantato da Vasari nelle sue “Vite”, Tiziano fu artista ricercato non solo come pittore di ritratti e paesaggi, ma anche di temi religiosi e mitologici. Tra i suoi committenti si annoverano alcune delle figure storiche più importanti dei suoi tempi, come il Papa, l’imperatore tedesco e il re di Spagna.

L’approfondito testo di Peter Humfrey analizza il lavoro di Tiziano, mettendolo in relazione con la complessa cultura del secolo, senza dimenticare il ruolo chiave giocato dagli illustri mecenati dell’artista. Le dettagliate descrizioni scritte dal professor Humfrey sui dipinti e sulle tecniche artistiche di Tiziano, invitano il lettore a una nuova lettura dei più importanti capolavori del maestro, dal Bacco e Arianna (1520-23) conservato alla National Gallery di Londra, fino a La Sepoltura (1570) del Prado. Impreziosisce il volume una raffinata copertina in seta colorata che ripropone la confezione dei classici Phaidon dedicati alle belle arti.

Ma chi è Peter Humfrey? E’ un professore di storia dell’arte alla University of St Andrews, dove insegna dal 1977. Humfrey è anche autore di diverse pubblicazioni sulla pittura del Rinascimento veneziano quali le monografie su Cima da Conegliano e Lorenzo Lotto, uno studio sulle pale d’altare rinascimentali a Venezia. Recentemente ha curato un volume di saggi su Giovanni Bellini ed è stato coautore del catalogo della mostra Age of Titian tenutasi alla National Gallery of Scotland nel 2004.

Editore: Phaidon Press Limited
Prezzo: 39,95 €
Pagine: 240
Dimensioni: 290 x 250 mm
Illustrazioni: 150 a colori, 25 b/n