Il Manzoni riparte con lo Spirito Allegro

0
5

Al Teatro Manzoni di Milano riparte la nuova stagione teatrale con una prima nazionale: Spirito Allegro, il nuovo spettacolo per la regia di Patrick Rossi Gastaldi, con Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio.

Si tratta di una rappresentazione divertente e ben costruita che sarà in scena fino al 31 ottobre, e che affronta con delicata ironia il tema tabù della morte e degli affetti perduti.

[oblo_image id=”1″]La commedia è un lavoro di qualche decennio fa, venne infatti rappresentata per la prima volta nel 1941 e narra la vicenda di uno scrittore, (Corrado Tedeschi) vedovo e risposato, che per sbaglio evoca il fantasma della sua prima moglie, amata e tanto compianta (Debora Capriolio) che perseguita la moglie vivente e vuole portarsi con sé l’ex marito all’altro mondo.

Trama che all’epoca suscitò molto scalpore ma che nella versione diretta da Rossi Gastaldi colpisce per l’ilarità elegante e l’umorismo mai volgare portati in scena dagli attori, che sul dramma della morte riescono a sdrammatizzare con efficacia.

A causa di una serie di coincidenze sarà infatti la seconda moglie a decedere in un incidente e a far compagnia alla prima consorte quale altro fantasma materializzato sulla Terra.

Nella rappresentazione è da sottolineare la naturale ironia e simpatia di Corrado Tedeschi e la verve sempre esplosiva di Caprioglio, che anche da “morta” incarna un ideale di sensualità e di paradossale vitalità.

[oblo_image id=”2″]Lo spettacolo è l’adattamento, scritto da Nino Marino, di Blithe Spirit di Noel Coward e come spiega lo sceneggiatore: “ Quando mi è stato proposto di ambientare la commedia nell’Italia di oggi mi si è subito presentato un problema principale: come trasferire quel controllatissimo stile British, tutto understatement e sottigliezza, nello stile nostro carnale, agitato e estroverso, spesso purtroppo poco incline alla meditazione. Non dovevo tradire noi e non dovevo tradire loro, dovevo riscrivere una commedia nel nostro stile conservando lo stile di Noel Coward”.

Oltre a Tedeschi e Caprioglio, sul palco anche Antonella Piccolo, Mario Patanè, Alessandra Toniutti, Marina Marchione. Spirito Allegro colpisce per la pulizia della sceneggiatura e della scenografia e perl’incalzare delle battute che divertono e incuriosiscono lo spettatore senza mai stancare. Dopo la tappa di Milano, lo spettacolo sarà in tournèè per qualche mese, a Torino, Firenze, Livorno e in alcune città siciliane.

www.teatromanzoni.it