Pubblicato il: 26 Marzo 2020

“Il giorno più bello del mondo” fra i film italiani più apprezzati nel 2019

Prossimamente in onda su Sky per chi se lo fosse perso al cinema negli ultimi mesi dello scorso anno, “Il giorno più bello del mondo” di e con Alessandro Siani (nella doppia veste appunto di attore e regista) è stata la pellicola nostrana con il maggior incasso raggiunto nel weekend di uscita nelle sale nel corso di tutto il 2019, totalizzando in soli tre giorni 3 milioni di euro.

Il film, prodotto da Vision Distribution, Bartleby film e Buona Luna, è la quarta opera del cineasta e interprete napoletano. Egli, scegliendo una data insolita fuori dal periodo natalizio per l’uscita del lungometraggio, ha voluto sfidare il sistema riuscendo a vincere nettamente la sfida e cimentandosi per la prima volta in un genere più “family”.

Si tratta infatti di una commedia molto particolare, che lascia più spazio al fantasy, agli effetti speciali ma anche alla riflessione malinconica. Alcune scene sono caratterizzate da un’atmosfera retrò, soprattutto quelle riguardanti il teatro e l’avanspettacolo di un tempo, con i numeri di magia o la comicità slapstick. Maschere e equilibristi, maghi o comici, piume, paillettes e quant’altro, insomma, ricordano un po’ il sogno felliniano, con accenni pure a Charlie Chaplin e alle macchiette partenopee (Siani naturalmente neppure qui si dimentica di rendere omaggio alla sua amatissima città).

La parte action si concentra soprattutto nel secondo tempo, quando i ritmi si fanno decisamente più concitati con l’incombere degli scienziati che vogliono studiare le doti fuori dal comune del piccolo Gioele (Leone Riva), a tal punto da rinchiuderlo in un loro centro. Pertanto il protagonista Arturo (impersonato dallo stesso Siani) e la sorella Rebecca (Sara Ciocca), scoperto l’inganno e le vere intenzioni dei medici, partono all’avventura con la missione di liberare il bambino.

La visione dell’opera, insomma, non annoia di certo e riscontra il favore di un pubblico vasto e eterogeneo, di tutte le età. In attesa che a settimane venga proposta su Sky in prima assoluta per la Tv, è possibile vedere il trailer sul sito di Mymovies.it

 

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com