Gli strumenti musicali nell’arte e nella musica

0
9

[oblo_image id=”1″]Una formula sperimentata con successo negli anni precedenti, l’abbinamento di una breve conversazione su un argomento storico-artistico all’esecuzione di brani musicali che ruotano intorno alle stesse tematiche. Verrà riproposto nel terzo appuntamento per il ciclo “Arte e Musica”, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Bari, in corso presso la Pinacoteca Provinciale Corrado Giaquinto al Lungomare Nazario Sauro 27 (IV piano), a Bari.
Il tema scelto per questa XI edizione del ciclo, ideato da Clara Gelao con la consulenza musicale di Rino Marrone, è “Gli strumenti musicali nell’arte e nella musica”. Il programma di domenica 21 febbraio 2010, con inizio alle ore 10:45, prevede una conversazione di Clara Gelao dedicata a La Venere che suona l’arpa di Giovanni Lanfranco e l’Arpa Barberini, uno dei più interessanti casi di  interferenza tra storia dell’arte e storia della musica. L’arpa suonata da Venere nel celebre dipinto oggi nella Galleria Nazionale d’Arte Antica di Roma, commissionato da Marco Marazzoli, celebre arpista e compositore attivo alla corte dei Barberini, non è infatti che l’Arpa Barberini, ancora oggi conservata nel Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma, della quale il Marazzoli fu affidatario.
Di grande interesse anche il programma musicale, Arpa soave, a cura di Marina Bonetti, arpista e mezzosoprano, che eseguirà brani di LambardoMonteverdi, Falconiero, Rossi, Kapsberger e dello stesso Marazzoli.
L’ingresso è libero.