Pubblicato il: 23 Dicembre 2013

Gli stranieri per il cenone scelgono il made in Italy

cenoneChe le eccellenze italiane siano molto apprezzate all’estero non è certo una novità, ma forse in pochi si aspettavano il record nell’export di vini, spumanti, grappa e liquori, panettoni, formaggi, salumi e pasta Made in Italy. Per il cenone gli stranieri decidono di acquistare i prodotti nostrani, con una spesa che supera i 2,7 miliardi di euro, nel solo mese di dicembre 2013. Questo è ciò che risulta dal sondaggio realizzato da Coldiretti, secondo la quale il primo posto della classifica di questo Natale è occupato dallo spumante tricolore, che segna un aumento record del 16%, battendo lo champagne. Non solo le bollicine , ma anche i dolci natalizi conquistano l’estero, con un aumento pari al 14%. Immancabili i salumi tipici, che crescono del 5%, i formaggi con il +3% per un totale di oltre 180 milioni di euro spesi per degustare le nostre eccellenze. Ovviamente, impossibile non menzionare la pasta italiana, che si conferma, come sempre, un punto fermo nelle esportazioni. Si prospettano, quindi, pasti tutti all’italiana sotto le festività anche all’estero, che dimostra da sempre di apprezzare le nostre specialità culinarie, sotto Natale più che mai. Insomma, anche fuori dai nostri confini, i prodotti alimentari tricolori si confermano i migliori. E gli stranieri dimostrano di avere…buon gusto!

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com