Pubblicato il: 11 Febbraio 2014

Flappy Bird : l’app ha troppo successo, l’inventore la ritira dal mercato

Flappy Bird , il logo dell'applicazione

Flappy Bird , il logo dell’applicazione

Flappy Bird nelle intenzioni dell’inventore, il vietnamita Dong Ngueyen, doveva essere un semplice giochino, uno scacciapensieri ideale per passare qualche minuto mentre si è in viaggio o in un pomeriggio di particolare noia. E invece, per la prima volta nella storia, ha avuto così tanto successo da far sentire in colpa il creatore di questa irresistibile applicazione per telefonia mobile. In apparenza, è un gioco come ce ne sono tanti, senza un’idea rivoluzionaria alle spalle e con una grafica tutt’altro che esplosiva. L’obiettivo è di far passare degli uccellini di color giallo all’interno di tubi: acquisire così facendo dei punti, scalare le classifiche e poter raccontare all’amico, al collega o al vicino di banco il proprio score da record vantandosi per qualcosa che potrebbe finire nel dimenticatoio senza rimpianti. E invece è diventato un fenomeno virale: tutti o quasi, hanno cominciato ad impazzire per Flappy Bird scaricando l’applicazione senza ritegno: 50 milioni di utenti hanno scaricato l’app in poche settimane. A quel punto Dong Nguyen, ha avuto un’insolita crisi di coscienza: non ha rubato alcunchè, non ha brevettato alcuna arma chimica, eppure ha pensato che fama e successo così dilaganti fossero immeritati. E allora ha scelto una strada insolita – eticamente gloriosa , economicamente al limite dell’autolesionista – decidendo di togliere dal mercato l’applicazione perché troppo apprezzata dal pubblico. Ha ritirato Flappy Bird dai negozi virtuali di Apple ( Apple’s App Store) e Google per ritrovare pace e serenità. Ci è riuscito? Manco per niente. Perché se sembrava inspiegabile che decine di milioni di persone potessero divertirsi tanto con un giochino così elementare (il principio strategico ricorda il “mitico” Snake dei cellulari antidiluviani), ancora più leggendario è il fatto che in tanti si stiano ora letteralmente svenando per poter avere modelli di Iphone che contengano ancora Flappy Bird. Su Ebay si vedono offerte che non sfiorano la follia: la superano direttamente. Migliaia e migliaia di dollari per impossessarsi di un telefonino che permetta di fare ancora partite e battere i record nel far passare i pennuti all’interno di tubi. E il povero Dong Nguyen che pensava di fare opera buona aiutando gli utenti di tutti il mondo a superare la Flappy Bird mania…

Flappy Bird : ritirata dal mercato, l’app cercata a cifre da capogiro su Ebay

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com