E Napoli si da al ghiaccio! In sculture.

0
14

[oblo_image id=”1″]Dal 21 novembre 2007 Napoli avrà il primo museo permanente al mondo delle sculture di ghiaccio: l’Ice art gallery-Ice bar & more. Questa spettacolare galleria d’arte, patrocinata dal Comune di Napoli in collaborazione con l’Associazione Erbavoglio, nasce da un progetto del presidente dell’Associazione italiana scultori di ghiaccio Amelio Mazzella di Regnella e consentirà agli artisti del ghiaccio di tutto il mondo di allestire una propria mostra al suo interno.

La galleria è dislocata su una superficie di 120 mq, su due livelli ed è protetta da una enorme cella frigorifera. La hall dell’Ice art gallery dispone di un bar interno dove gli ospiti potranno trovare ristoro e dove sarà possibile organizzare eventi culturali come presentazioni di libri e dischi, mostre fotografiche e altre arti visive.

Amelio Mazzella è già conosciuto nell’ambiente internazionale delle sculture di ghiaccio, non solo per essere il presidente degli scultori ed il primo ed unico membro italiano della NICA, l’esclusiva associazione di scultori di ghiaccio USA, ma anche per aver esposto le sue opere durante le Olimpiadi di Salt Lake City nel 2002 e di Torino nel 2006. Aprire a Napoli, la città del sole, un museo di ghiaccio, lo ha stimolato ed entusiasmato, un’idea bizzarra, ma al tempo stesso un’operazione culturale che potrebbe arricchire l’itinerario turistico della città campana. All’ interno di questa galleria potrete ammirare sculture di ghiaccio di personaggi famosi come Totò, Eduardo, Pulcinella ed il presepe. Un’idea davvero solleticante che farà orgoglio al panorama napoletano .