Pubblicato il: 4 Agosto 2015

“Se Dio Vuole” vince il Premio Groupama all’Isola del Cinema

Se Dio VuoleMercoledì sera 29 luglio 2015, alla presenza di varie personalità del giornalismo e dello spettacolo, sono stati assegnati i riconoscimenti con cui ogni anno Groupama Assicurazioni omaggia i nuovi talenti del cinema italiano presso “L’Isola del Cinema” (storica manifestazione estiva dell’estate romana, giunta ora alla sua ventunesima edizione).

“Senza nessuna pietà” di M. Alhaique si è aggiudicato il Premio Speciale L’Isola del Cinema, e è salita sul palco per ritirarlo al posto del regista (assente per improrogabili impegni di lavori) l’attrice protagonista della pellicola Greta Scarano insieme agli sceneggiatori.

Non ha sorpreso più di tanto la vittoria di Alba Rohrwacher come migliore attrice per il film “Vergine Giurata”, come pure quella di Marco Giallini come migliore attore per “Se Dio vuole”. Le medesime opere sono state premiate anche dal pubblico e dalla critica: “Vergine Giurata” di L. Bispuri, infatti, è stata la più votata dal pubblico in sala battendo gli altri film in gara ovvero, oltre a “Se dio vuole” e a “Senza Nessuna Pietà”, “Ho ucciso Napoleone” di G. Farina, “La foresta di ghiaccio” di C. Noce. Il cineasta Edoardo Falcone, autore di “Se Dio Vuole, è colui che ha vinto il premio più importante: il Premio Groupama Assicurazioni Opera Prima e Seconda, decretato dalla giuria tecnica composta da Gloria Satta, Marco Spagnoli, Mario Mazzarotto, Aureliano Amadei e Stefano Amadio.

Si tratta di una commedia molto divertente che fa riflettere su come a volte le apparenze ingannino, e a cosa può portare il cinismo esagerato che caratterizza il medico protagonista interpretato da Giallini. Il finale è di tipo aperto, lasciando gli spettatori liberi di attribuirgli un’interpretazione personale. Per vedere la programmazione delle prossime serate, visitare il sito www.isoladelcinema.com

 

 

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com