CSI Piemonte: l’eccellenza torinese davvero sorprendente

0
6

[oblo_image id=”1″] Realizzare servizi pubblici innovativi, per semplifi care la vita di cittadini e imprese erendere più facile e veloce il loro rapporto con la pubblica amministrazione. È la missione del CSI-Piemonte (Consorzio per il Sistema Informativo), una grande azienda informatica collocata da anni fra le prime 20 aziende italiane del settore Information andCommunication Technologies (ICT) e attiva in tutte le aree di intervento pubblico: dalla sanità alle attività produttive; dai beni culturali ai sistemi amministrativi; dal territorio alla formazione professionale e al lavoro.Nato nel 1977 su iniziativa della Regione Piemonte, dell’Università e del Politecnico di Torino, il CSI-Piemonte è un punto di riferimento autorevole e riconosciuto a livello nazionale e internazionale, come testimoniato dal numero sempre crescente di Amministrazioni che negli anni ne sono entrate a far parte:oltre ai fondatori, la Città di Torino, tutte le Province piemontesi, Comuni e Associazioni, Aziende Sanitarie e Ospedaliere e Agenzie. Il CSI-Piemonte mantiene sempre alta l’attenzione per quella che è la domanda di innovazione che proviene da cittadini e imprese, trasformando queste esigenze in servizi concreti e facili da usare. Per questo pensa che l’accesso a Internet e alle tecnologieICT sia un diritto fondamentale ed è impegnato a garantire nuove forme di cittadinanzae democrazia digitale.Il Consorzio svolge inoltre un importante ruolo di consulenza organizzativa e aiuta gli Enti a ottimizzare i processi interni, risparmiando tempo, riducendo le spese e rispondendo in  modo più completo alle esigenze dei cittadini. Grazie alla sua azione le Amministrazioni possono oggi conseguire economie di scala e possono contare sempre su competenze professionali di alto livello. Un valore aggiunto che il Consorzio esporta al di fuori dei propri confi ni di appartenenza, promuovendo occasioni di collaborazione in Italia e all’estero e favorendo il riuso e la condivisione di best practices con altre Regioni e Amministrazioni locali.Il CSI-Piemonte, infi ne, è fortemente impegnato nel sostegno alle imprese ICT piemontesi,soprattutto medio-piccole: le coinvolge nei progetti affi dati dagli Enti pubblici, offre assistenza per la risposta ai bandi di gara nazionali e internazionali e ne incentiva la specializzazione e la collaborazione.l CSI-Piemoun Consorzio di Enti pubblici fondato nel 1977 daRegione Piemonte, Politecnico e Università degli Studi di Torino per creare un sistema informativo regionale coeso e portare nella Pubblica Amministrazione le competenze del mondo accademico. È istituto con Legge Regionale e si chiama“Consorzio Piemontese per il trattamento automatico dell’informazione”. Dalla sua costituzione il CSI amplia notevolmente il campo delle proprie attività. Negli anni Ottanta si dedica allo sviluppo dell’informatica pubblica piemontese, realizzando la prima rete telematica regionale, una struttura a disposizione di operatori pubblici e privati,progettata con atenei, istituti bancari, associazioni imprenditoriali e aziende. Sviluppa servizi ICT in tutte le aree di intervento pubblico (territorio, ambiente, lavoro, cultura). Nel decennio successivo l’attività si concentra sulla progettazione e sulla gestione di reti condivise. La creazione di RuparPiemonte, la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale, permette alle amministrazioni locali di lavorare insieme. Il CSI ne diventa Centro Tecnico di Gestione nel 1998. Il CSI si conferma una delle più importanti realtà dell’informatica pubblica italiana,anticipando l’evoluzione del quadro legislativo. Interviene direttamente nel processo di riforma della Pubblica Amministrazione avviato con la Legge Bassanini, rispondendo a esigenze di decentramento, interconnessione e innovazione. Ha il ruolo di agenzia regionale per attuare gli indirizzi dell’AIPA, l’Autorità per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (poi DigitPA). Nel 2001 la Regione Piemonte assegna ufficialmente al CSI la funzione di “holding informatica” regionale. La presenza sul territorio e la collaborazione con gli Enti locali si rafforza grazie all’apertura delle sedi di Alessandria, Cuneo e Novara. La partecipazione a progetti nazionali e internazionali consente di ampliare il raggio delle proprie attività. Oggi il CSI punta a consolidare il ruolo di azienda leader nel settore ICT in uno scenariopiù complesso: l’obiettivo è intensifi care la propria azione di innovazione della PA per garantire una miglior qualità di vita e di lavoro per i cittadini e le imprese utenti dei servizi.

La sanità online, 24 ore su 24

PRENOTAZIONE DELLE VISITE SPECIALISTICHE Permette ai cittadini di Torino e provincia di prenotare visite specialistiche ed esami ambulatoriali comodamente on line. Si sceglie la struttura, l’ospedale,il poliambulatorio in cui prenotarsi, individuando il giorno e l’orario preferito. È possibile consultare on line l’elenco delle prestazioni fornite nelle diverse strutture e ovviamente disdire e modificare gli appuntamenti già presi e inseriti i dati della prescrizione, il sistema mette immediatamente a disposizione del cittadino tutte le aziende che erogano la prestazione richiesta; fra queste, il cittadino può scegliere se rivolgersi all’azienda più vicina, a quella dove i tempi di attesa sono minori oppure, infine, a quella dove opera lo specialista di cui più si fi da. Al termine della prenotazione viene presentato al cittadino un numero ticket, grazie al quale è possibile pagare immediatamente on-line la prestazione appena prenotata. Vantaggi – le prestazioni sono espresse con un linguaggio semplificato, ma sempre accurato e corretto, al fi ne di facilitare la comprensione dei cittadini; – la ricerca è estremamente flessibile e personalizzata: automaticamente vengono proposte le disponibilità presso la struttura ove il cittadino ha già eseguito una prestazione analoga a quella che sta cercando (continuità terapeutica), altrimenti vengono proposte le disponibilità delle strutture dell’ASL di appartenenza, ordinate secondo il criterio temporale; – evitare gli inconvenienti tipici dei servizi di sportello (code, spostamenti.

La salute senza carte e senza code

PAGAMENTO DEI TICKET Permette con poche operazioni di pagare on line il ticket sanitario con carta di credito, aggiungendo così un’altra modalità di pagamento, sempre disponibile, a quelle già utilizzabili. Al termine della procedura è possibile stampare la ricevuta di pagamento valida per la detrazione fi scale. È disponibile un numero verde al quale il cittadino può rivolgersi per ricevere supporto in caso di problemi durante il pagamento. Il servizio è disponibile attualmente per ASL TO1, ASL TO2, ASL TO5 e Sant’Anna di Torino, per le ASL di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e per il Centro Ortopedico di Quadrante. La soluzione software sviluppata è estendibile, con opportuni interventi, a tutte le Aziende Sanitarie (ASR o ASO) che desiderano avvalersene. Per chi Cittadini, Aziende Sanitarie Regionali. Vantaggi per il cittadino – evitare i disagi (code, trasferimenti) legati all’accesso agli sportelli bancari, farmacie convenzionate e punti gialli; – essere svincolati dagli orari di servizio; – stampare la ricevuta, valida per la detrazione fi scale tutte le volte che occorre. Vantaggi per l’Azienda Sanitaria Regionale – registrazione e rendicontazione immediata del pagato sui sistemi delle Aziende; – signifi cativa facilitazione all’invio dei fl ussi informativi alla Regione; – messa a disposizione dei cittadini di un punto aggiuntivo di riscossione “sempre aperto”. Numeri 3.000 accessi al servizio di pagamento oltre 1.300 pagamenti effettuati.); – essere svincolati dagli orari di prenotazione visite. Numeri 600 prenotazioni effettuate nei primi 5 mesi dall’avvio del servizio.

Il Comune a casa tua 24 ore al giorno

TORINOFACILE Portale per cittadini e professionisti residenti a Torino che offre servizi on line per facilitare la loro vita nel rapporto con la Pubblica Amministrazione. Ai cittadini Torino Facile offre: – CertificaTO  per l’emissione e la stampa di certifi cati anagrafi ci e di stato civile; – l’autocertificazione guidata, per predisporre la propria autocertificazione online; – il cambio di indirizzo on line, per inoltrare la dichiarazione senza presentarsi allo sportello;- il cambio titolo di studio, per presentare on line la dichiarazione; – la prenotazione di pubblicazioni di matrimonio per prenotare on line la pubblicazione. E anche: – il pagamento on line di tributi e multe; – la prenotazione di appuntamenti agli sportelli comunali per non fare code. Ai professionisti offre: – CompilaTO per la compilazione e l’invio di modulistica nei settori del commercio e dell’edilizia finalizzati all’avvio di un procedimento; – la prenotazione di appuntamenti presso gli sportelli del Comune. A tutti, tra i servizi più rilevanti legati al Web 2.0, TorinoFacile rivolge: – Mappa TO, il servizio di personalizzazione e condivisione delle mappe di Google, per creare le proprie mappe della Città; – TaggaTO per contrassegnare le pagine dei siti della Città con etichette personalizzate e condivisibili con gli altri utenti Torino facile. Per chi Cittadini, professionisti, aziende. Vantaggi – disponibilità del servizio svincolato da orari di sportello; – semplificazione rapporto con la PA; – evitare le code; – trasparenza. Numeri oltre 66.000 utenti registrati a Torino Facile più di 28.000 certificati stampati online28.000 certifi cati stampati online nel primo semestre del 2011 ad oggi online 1 certificato su 10.

Per presentare più facilmente le pratiche edilizie

MUDE – Modello Unico Digitale per l’Edilizia

Un sistema unifi cato e condiviso per l’inoltro delle pratiche edilizia alla Pubblica Amministrazione, in un’ottica di: – semplificazione amministrativa; – uniformità e unifi cazione della modulistica a livello regionale; – dematerializzazione dei documenti; – condivisione delle informazioni e delle conoscenze fra le PA, i cittadini, i professionisti e le imprese; – attuazione del federalismo fi scale. Per chi Enti della Pubblica Amministrazione, professionisti, cittadini. Vantaggi Per i Comuni: – certezza dell’interpretazione normativa e, di conseguenza, minor lavoro di istruttoria. Per la Regione: – controllo più semplice dell’attività edilizia e possibilità di includerne i dati nei sistemi a supporto del governo del territorio. Per i professionisti: – modulistica unificata, ridotta e semplificata;  – compilazione assistita della modulistica sia a livello di controlli di congruenza informativa sia a livello di pre-compilazione con dati ricavati da fonti certificate (anagrafi soggetti fi sici e giuridici, anagrafe oggetti Sigmater, toponomastica); – procedure semplificate e omogenee; – conservazione dei progetti; – utilizzo delle piattaforme DoQui (per l’archiviazione della documentazione digitale)  e Adobe Live Cycle (per la produzione della modulistica); – controllo avanzamento stato pratiche; – canale diretto con il Comune per notifi che eventi. Numeri 30 Comuni aderenti al progetto 20.000 scarichi della modulistica off line(dati a partire da febbraio 2011).

Per risparmiare tempo… ed energia

CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

È un’applicazione web a supporto della certifi cazione energetica degli edifi ci della

Regione Piemonte. Permette ai professionisti di: – iscriversi all’albo dei certifi catori energetici ed effettuare i pagamenti degli oneri annuali; – prenotare e acquistare i codici ACE (Attestati di Certificazione Energetica); – compilare e trasmettere on line i certifi cati energetici fi rmati digitalmente. Ai cittadini di: – accedere all’elenco regionale dei certifi catori.Inoltre consente ai notai di: – scaricare il certifi cato da allegare ai documenti di un rogito.Per chi Professionisti del settore energetico (ingegneri, architetti, geometri, periti iscritti ad Ordini e Collegi), cittadini, notai. Vantaggi – semplifi cazione dell’interazione dei professionisti con la Pubblica Amministrazione; – dematerializzazione dei processi della PA; – acquisizione di informazioni sul patrimonio edilizio piemontese per la costruzione, in prospettiva, del catasto energetico regionale fi nalizzato al risparmio energetico. Numeri  5.910 certifi catori iscritti 180.144 attestati inviati(dati a partire da ottobre 2009).

Fare business rispettando l’ambiente

AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI   È un’applicazione web per la presentazione telematica di istanze sulle autorizzazioni ambientali, contestualmente o in sostituzione alle tradizionali comunicazioni cartacee firmate e spedite per posta. Supporta le imprese per: – la compilazione guidata di modulistica on line; – la georeferenziazione degli insediamenti produttivi; – l’invio all’ente competente, generalmente la Provincia, attraverso posta elettronica certificata. I moduli già disponibili sono: – autorizzazioni di carattere generale per le emissioni in atmosfera per attività di carrozzeria, falegnameria, lavorazione e trattamento di materiali metallici (sono previste estensioni ad altre attività produttive); – comunicazioni su recupero rifi uti in relazione all’art. 216 D.Lgs 105/2006. Per chi Imprese che svolgono attività produttive con impatto sull’ambiente e che interagiscono con la Pubblica Amministrazione per ottenere autorizzazioni e permessi. Vantaggi– semplificazione nella presentazione dell’istanza;- contributo alla dematerializzazione dei processi della PA; – alimentazione e aggiornamento della conoscenza su attività produttive e fattori di pressione sull’ambiente. Numeri 185 utenti accreditati.

Meno burocrazia per il mondo del lavoro

COMUNICAZIONI ON LINE

Semplifi ca le comunicazioni che le aziende sono tenute ad inoltrare al Ministero del Lavoro, all’INPS e ai Centri per l’Impiego per l’assunzione, la modifi ca, la cessazione del rapporto di lavoro, secondo quanto stabilito dalla normativa in vigore. È un servizio telematico che semplifi ca la trasmissione delle informazioni tra Enti, snellisce le procedure burocratiche, garantendo la trasparenza amministrativa. È l’unica possibilità di invio di comunicazioni che il Ministero del Lavoro accetta. Consente: – l’inserimento e la rettifi ca di comunicazioni di assunzione, aggiornamento e cessazione dei rapporti di lavoro; – la gestione delle anagrafi che degli utenti (intermediari, delegati e persone autorizzate); – la gestione delle deleghe in materia di lavoro; – la gestione delle ricerche di comunicazioni, anagrafi che e deleghe. Nell’ottica della “Comunicazione Unica”, il servizio alimenta il SILP (Sistema Informativo Lavoro Piemonte, utilizzato dai Centri per l’Impiego) e contestualmente provvede ad inviare l’adempimento a INPS e INAIL. Per chi Tutte le aziende pubbliche e private. Vantaggi Snellimento delle procedure burocratiche. Numeri 1.037.030  comunicazioni inserite da gennaio a dicembre 2010.

Una soluzione integrata per la gestione dei corsi per apprendisti

GESTIONE APPRENDISTATO

Il servizio web gestisce tutti gli aspetti formativi dei contratti di apprendistato, regolati dalla L.R. n. 2/2007. Consente alle aziende di pianifi care per ogni apprendista assunto la formazione desiderata, scegliendo un profi lo professionale di riferimento e decidendo se effettuare

la formazione presso la propria sede o presso un’agenzia formativa, richiedendo anche il finanziamento alla Provincia. Le agenzie formative possono dal canto loro pubblicizzare la loro offerta formativa e renderla disponibile all’azienda, preparando in seguito dei piani formativi individuali per ogni apprendista che venga loro affi dato. La provincia di riferimento, dopo aver approvato il catalogo dell’offerta formativa, può monitorare l’intero processo per poi fi nanziare i corsi di formazione. Per chi Aziende, tutor aziendali e consulenti del lavoro, agenzie formative e province. Vantaggi Per le aziende: – unico sistema gestionale per le attività relative alla formazione dei propri apprendisti; – risparmio di tempo nell’espletare tutti gli adempimenti. Per gli Enti pubblici: – monitoraggio dell’intero processo. Numeri Ogni anno in Piemonte vengono assunti, e sono quindi potenzialmente gestibili dall’applicativo, circa 25.000 apprendisti da 14.000 aziende di ogni dimensione. Le comunicazioni relative agli apprendisti, provenienti dal servizio Comunicazioni online e acquisite da Gestione Apprendistato, sono circa 35.000.

Servizi on line per l’agricoltura e lo sviluppo rurale

SISTEMA INFORMATIVO PER L’AGRICOLTURA DEL PIEMONTE

Sistema web che le aziende agricole e agro-alimentari hanno a disposizione per gestire online i dati della propria attività, controllare l’avanzamento delle pratiche amministrative, chiedere finanziamenti e contributi e verificarne l’erogazione. I distributori di carburante agricolo possono registrare direttamente on line i prelievi effettuati dalle imprese che ne hanno diritto, che a loro volta possono visualizzare gli estratti conto. Il sistema è un’eccellenza a livello nazionale, si compone di 25 servizi e facilita le relazioni tra le Pubbliche Amministrazioni piemontesi (Regione, ARPEA, Province, Comunità Montane) e le aziende agricole e gli altri soggetti interessati in materia di agricoltura e sviluppo rurale, condividendo informazioni e dati. L’Anagrafe Agricola Unica del Piemonte è il centro del sistema. Per chi Aziende agricole, agro-alimentari e loro intermediari professionali (Centri per l’Assistenza in Agricoltura). Vantaggi Per le imprese agricole e i Centri di Assistenza in Agricoltura: – centralizzazione delle informazioni inerenti l’impresa, che consente un recupero automatico dei dati senza obblighi di ripetizione di dichiarazioni; – autonomia e controllo delle proprie pratiche, con funzioni semplici e velociper la loro gestione; – facilità di interazione con la Pubblica Amministrazione, grazie a funzioni di sportello on line.

Avere informazioni integrate sugli orari

di autobus e treni

MOVIBYTE Sistema informativo utilizzabile dai Comuni appartenenti al circuito dei MOVIcentro, i nodi di interscambio posti strategicamente in corrispondenza di incroci tra linee ferroviarie, di Trasporto Pubblico Locale (urbano ed extraurbano), automobilistiche, bike-sharing, e parcheggi per il traffi co privato, per permettere ai viaggiatori di scegliere la modalità di viaggio più rapida e adatto alle proprie esigenze. Sui monitor installati presso le stazioni MOVIcentro i cittadini possono visualizzare informazioni sugli orari di linee di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano, oltre che avvisi e comunicazioni all’utenza.Tali installazioni possono essere previste anche in luoghi di particolare frequentazione, come mercati, scuole e poli commerciali. Per chi Cittadini che utilizzano per i loro spostamenti due o più mezzi di trasporto pubblici o più mezzi di una stessa tipologia.Vantaggi Il servizio contribuisce alla promozione di modalità di trasporto alternative all’auto privata e facilita l’accesso ai servizi di trasporto da parte dei cittadini. Numeri 28 movicentro utenti del servizio 112.000 aziende registrate e 160.000 pratiche gestite nel 2010.

Viaggiare su strade più sicure

TWIST Applicativo per registrare, condividere e trasmettere in modalità web tutte le

informazioni, rilevate dalle Forze dell’Ordine, relative a incidenti stradali.

Permette: – la gestione della scheda incidente; – la georeferenziazione su mappa dell’incidente; – la predisposizione automatica di verbali per le Forze dell’Ordine su modelli predefiniti; -l’import/export dei dati secondo il tracciato standard ISTAT; – la predisposizione di report per l’invio ad ISTAT da parte del Centro Regionale di Monitoraggio della Sicurezza Stradale. Per chi Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia Stradale e Polizia Municipale), enti della Pubblica Amministrazione, Centri di monitoraggio della sicurezza stradale. Vantaggi Il raggiungimento dell’importante obiettivo della riduzione dei sinistri stradali attraverso: – un maggior controllo del fenomeno da parte degli enti territoriali; – la possibilità di analizzare i dati in tempi brevi per evidenziare i punti critici della viabilità e decidere come intervenire sulle infrastrutture. Numeri 712 enti fruitori 2.342 utenti abilitati all’utilizzo del servizio. Nel 2010 circa 8.000 incidenti inseriti direttamente, altri 5.000 ricevuti da sistemi esterni.