Copi: comicità al quadrato, autoironia a teatro

0
2

[oblo_image id=”1″] Una pazza trasformista rinchiusa in casa con un frigo misterioso oppure tre schizofreniche trasngender inseguite dai lupi dell’Alaska? Una scelta difficile tra i due spettacoli della settimana in programma a Teatri di Vita, diretti da Andrea Adriatico, che portano alla ribalta la disperata comicità di Copi, lo scrittore e fumettista franco-argentino morto di Aids nel 1987. Si inizia con “Il frigo”, che torna al suo ottavo anno di repliche, martedì 20 e mercoledì 21 novembre (ore 21). E si prosegue con “L’omosessuale o la difficoltà di esprimersi”, che dopo il grande successo estivo a Bologna e Roma, ritorna da venerdì 23 a domenica 25 novembre (ore 21). In entrambi, ecco una eclettica ed esuberante Eva Robin’s, che nel secondo spettacolo è affiancata da Anna Amadori e Olga Durano: terzetto femminile accompagnato in scena da Maurizio Patella, Saverio Peschechera e Alberto Sarti. Il doppio appuntamento è a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; info 051.566330 – www.teatridivita.it).

E tra i due spettacoli, giovedì 22 novembre (ore 21), un intervallo cinematografico che presenta un altro personaggio transgender: “Breakfast on Pluto” (2005) del regista premio Oscar Neil Jordan, con Cillian Murphy (attualmente al cinema con “Il cavaliere oscuro”) e Liam Neeson.