Cancro: l’alleanza terapeutica, il patto verso la salvezza

0
4

[oblo_image id=”1″] Un medico torinese racconta la propria esperienza professionale offrendo un’interessante chiave di lettura per capire quanto sia importante lavorare sull’anima del paziente per aumentare le probabilità di successo della cura. E’ questa l’essenza di Cancro: l’alleanza terapeutica, il libro edito da Tecniche Nuove e realizzato da Maurizio Grandi e Giuseppina Martinengo. Proprio Maurizio Grandi presenterà la sua opera presso l’Itis di Corso Rosselli a Biella per spiegare attraverso dati e resoconti quanto la bioetica non possa essere sottovalutata pur riconoscendo la validità di procedure collaudate e standardizzate. Il punto di partenza è che la nostra anima non sia composta da cellule scollegate dal resto del nostro corpo: in caso di formazione tumorale le possibilità di uno sviluppo positivo diminuiscono se proprio la nostra anima non è sana. Un libro che sottolinea quanto sia importante instaurare un rapporto di fiducia tra medico e paziente lontano da un freddo distacco che si rivela controproducente.