Campo De’ Fiori: un musical ambientato nella Roma di oggi

0
7

[oblo_image id=”1″]Il comico Rodolfo Laganà torna a teatro stavolta non solo in veste di attore, ma anche di sceneggiatore. È stata scritta da lui insieme a Gianni Quinto, infatti, la trama del musical “Campo De Fiori”, ispirato alle atmosfere popolane che si respirano girando fra i banchi di questo storico mercato del cuore di Roma. Il genere della storia ricorda un po’ quello di Rugantino, sebbene quest’altro musical sia ambientato ai tempi della Roma papalina mentre l’ultima opera diretta da Pino Quartullo nella contemporaneità.
Una ulteriore fonte di ispirazione che gli autori e il regista hanno sicuramente tenuto in considerazione sono i film in bianco e nero del secondo Dopoguerra girati sempre nel quartiere di Campo De’ Fiori, e portati al successo da attori del calibro di Aldo Fabrizi e Anna Magnani.
L’evolversi della vicenda, che vede protagonisti il fruttarolo Cesaretto (Rodolfo Laganà) e la fioraia Claudia (Milena Miconi), è intervallato da canzoni divertenti e orecchiabili e da balletti che coinvolgono tutti i personaggi in scena. Ed è proprio la bravura degli attori e dei ballerini a rendere il musical ben riuscito, visto che la storia in sé non risulta particolarmente sorprendente, poiché costituita dai classici buoni sentimenti, da una morale ben definita e da un romantico lieto fine come nella migliore tradizione delle commedie all’italiana.
A proposito dello spettacolo, Laganà ha dichiarato di averci messo messo più di un anno per progettarlo insieme a Gianni Quinto, e di essere molto contento di poterlo presentare finalmente al pubblico. Egli non ha escluso neppure la possibilità di scrivere in futuro altri spettacoli ambientati in luoghi famosi della Capitale, come Fontana di Trevi, Santa Maria in Trastevere, Piazza Navona, al fine di far conoscere agli spettatori le meraviglie della sua amata città, senza servirsi di dialetti troppo marcati o altri luoghi comuni stereotipati sui romani.
Lo spettacolo è in scena al Teatro Sistina dal 6 al 25 Novembre. Per maggiori informazioni, visitare il sito www.ilsistina.com