Bluegrass e folk aprono marzo al FolkClub di Torino

0
2

Al Folk Club c’è spazio per un nuovo salto negli Stati Uniti più profondi grazie al gradito ritorno, venerdì 12 marzo, di Laurie Lewis e Tom Rozum, accompagnati dai genovesi Red Wine. Laurie e Tom sono due vere e proprie star del bluegrass, quel territorio musicale straordinario di incontro fra il country, il gospel e il primo rock’n roll.

Sabato 13 marzo invece spazio al folk irlandese dei Birkin Tree, l’unica formazione italiana – ed una delle pochissime nel mondo – ad esibirsi regolarmente in Irlanda. A loro attivo tre tour e addirittura una registrazione del loro concerto da parte della Radio Televisione Irlandese!

Venerdì 12 marzo
RED WINE con LAURIE LEWIS & TOM ROZUM (USA)
Due star del bluegrass americano con una delle migliori band europee

Dopo quasi nove anni dall’ultima apparizione, ritorna al FolkClub una delle migliori formazioni bluegrass d’Europa, la genovese Red Wine, e lo fa accompagnandosi a due eccezionali ospiti, due star del bluegrass direttamente dall’America: Laurie Lewis e Tom Rozum.

[oblo_image id=”1″]Dal 1986, quando Tom entrò nella band di Laurie, i Grant Street, Laurie Lewis e Tom Rozum hanno registrato 12 album e si sono esibiti in innumerevoli concerti in tutto il mondo, ottenendo anche una nomination al Grammy nel 1995 per il loro The Oak and the Laurel. Sono oggi considerati tra i migliori esponenti del moderno bluegrass. Secondo Sam Bush Laurie è una grande cantante, una eccezionale violinista, fine autrice e ottima band leader una definizione che non ha bisogno di aggiunte. Tom Rozum, dal canto suo, è dotato di una possente voce tenorile, nel solco del bluegrass contemporaneo tracciato da Tim O’Brien. In duo hanno pubblicato tre album, con pezzi tradizionali e composizioni di Laurie, pagando il dovuto omaggio ai loro ispiratori: Woody Guthrie, Hazel Dickens, Grandpa Jones e l’inimitabile Bill Monroe.

Nata nel 1978, Red Wine è formazione granitica di bluegrass in Italia e una delle più longeve in Europa. Influenze di swing, gospel e country ne hanno arricchito il già vasto repertorio, contribuendo ad aumentare la piacevolezza e l’intensità delle esecuzioni dal vivo. Massicciamente presente nei festival europei, Red Wine ha raggiunto, dal 1995, grande credito negli States grazie a fortunati tour in cui è stata applaudita protagonista nei più importanti festival americani. Prestigiosa la loro presenza nelle due edizioni 1995 e 2001 all’International Bluegrass Music Association Fan Fest Bluegrass Festival and Artist Showwcase che ogni anno per una settimana raduna nel Kentucky migliaia di musicisti e appassionati da ogni parte del mondo, inoltre hanno partecipato a Hardly Strictly Bluegrass Festival a San Francisco, Walnut Valley Festival a Winfield (Kansas), Station Inn (Nashville, Tennessee). Nel corso di questi tour il gruppo è stato ospite di numerosi programmi televisivi e radio e ha suonato con diverse star del bluegrass d’oltreoceano, tra cui Nashville Bluegrass Band, Country Gazette, Hot Rize, Chris Hillman, New Grass Revival, Doyle Lawson & Quicksilver, Nickel Creek, Kathy Chiavola, Barry & Holly Tashian, Tony Trischka, Peter Rowan. Nel 1985 ha partecipato all’indimenticabile programma televisivo di Renzo Arbore, Quelli della Notte. Il 2008 è stato un anno importante per la band: ha festeggiato i suoi primi 30 anni di attività con un concerto evento a Genova, al quale hanno partecipato molti amici musicisti come Beppe Gambetta, Paolo Bonfanti e Massimo Bubola, ha pubblicato il cd Winter’s Come And Gone, ha effettuato 2 tour negli USA, ed ha infine ricevuto il “Premio Regionale Ligure per la Musica 2008”.

Al FolkClub accompagnano Laurie (violino e voce) e Tom (voce): Marco Ferretti (chitarra e voce), Stefano Cavallo (basso e voce), Martino Coppo (mandolino e voce) e Silvio Ferretti (banjo, chitarra e voce).
EURO 18,00

SABATO 13 MARZO
BIRKIN TREE
Folk Irlandese di qualità da 27 anni…. ma Made in Italy!

[oblo_image id=”2″]Nel corso della loro lunga carriera i Birkin Tree hanno tenuto più di 1.500 concerti in Italia e in Europa e sono l’unica formazione italiana -e una delle pochissime al mondo- a esibirsi regolarmente in Irlanda, dove hanno suonato in alcuni tra i più importanti festival, tra cui Feakle Festival, Ennis Trad Festival, Glencolumbkille Festival, O’Carolan Festival.

La radio nazionale irlandese RTE ha registrato per due volte il loro concerto a Dublino al Hartcourt Hotel. Hanno partecipato dal vivo a trasmissioni radiofoniche e televisive per le più importanti emittenti italiane, irlandesi e di tutta Europa. Negli anni la band si è esibita con famosi artisti irlandesi come Martin Hayes, Dennis Cahill, Niamh Parsons, Graham Dunne, Cyril O’Donoghue, Tola Custy, Murty Ryan, Derek Hickey, Liam O’Flynn, Grainne Hambly, Arty McGlynn.

Una grande originalità al suono dell’ensemble viene dato dall’incontro delle sonorità arcaiche delle uilleann pipes con il suono moderno del pianoforte e del sax; contrasto ancor più esaltato dalle scelta di scaletta, che presenta sia brani appartenenti al repertorio secolare della musica irlandese sia composizioni recenti. Associano la musica irlandese a sonorità tipiche di altri generi musicali (jazz, musica classica, new age), creando uno stile unico, che esce dalle tipiche strutture della musica tradizionale.

La band ha all’attivo tre incisioni discografiche che hanno ottenuto lusinghiere recensioni e importanti riconoscimenti dalla stampa specializzata europea e americana: Continental Reel, del 1996 (miglior disco del biennio 95/96 per principale rivista italiana di musica etnica Folk Bulletin); A Cheap Present, del 1999 (recensione da cinque stelle su cinque da parte di Musica di Repubblica); e 3 (three) del 2003 (terzo posto nella classifica dei migliori cinque dischi dell’anno stilata da Folk Bulletin; premio di qualità BRAVO! ricevuto dalla rivista francese TRAD Magazine; sesto posto nel World Top Ten della tedesca FolkWorld). Lo scorso 4 agosto, a Savona, i Birkin Tree hanno aperto il concerto dei Chieftains e Fabio Rinaudo e Daniele Caronna, musicisti e fondatori dei Birkin Tree, hanno partecipato come ospiti alla tournée Italiana dei Chieftains nell’estate del 2008.

Al FolkClub i Birkin Tree: Fabio Rinaudo (cornamusa irlandese, flauti); Daniele Caronna (violino, chitarra); Michel Balatti (flauto traverso irlandese); Fabio Vernizzi (pianoforte) e Dado Sezzi (percussioni).
EURO 18,00

FOLKCLUB
Via Perrone 3 bis – 10122 Torino – tel 011537636 fax 0119554546

PROGRAMMAZIONE MARZO 2010

MARZO
Venerdì 12 RED WINE con LAURIE LEWIS & TOM ROZUM (USA)
Sabato 13 BIRKIN TREE
Venerdì 19 RADIO LONDRA presenta CLEVELAND WATKISS (UK)
Sabato 20 ISA (apre ERICA BOSCHIERO)
Venerdì 26 JOAN ISAAC (Catalogna)
Sabato 27 CHRIS PROCTOR (USA)