Avant-dernièr pensée: installazioni musicali prendono vita

0
7

[oblo_image id=”1″] In occasione della mostra dedicata a Luigi Spazzapan, la Fondazione Cosso presenterà le prime installazioni sonore del progetto Avant-dernière pensée a cura di Roberto Galimberti.
Gli esecutori, Laura Vattano al pianoforte e alla celesta e Diego Mingolla al pianoforte, saranno dislocati in differenti sale espositive, e dialogheranno tra loro attraverso un innovativo sistema di ripresa e di diffusione del suono. Il pubblico si troverà a percorrere gli spazi del Castello di Miradolo e potrà ascoltare l’esecuzione completa del programma grazie ad un’avvolgente sonorizzazione presente in ciascuna sala della mostra.
In un percorso musicale che seguirà la cronologia delle opere e che spazierà dai momenti drammatici della guerra all’ironia dei soggetti delle chine, dalla vivacità dei contrasti cromatici alla dolcezza dei paesaggi, dalle geometrie fatte di spigoli e linee rette all’astrazione delle forme, l’installazione sottolineerà i diversi aspetti dell’opera, eterogenea e vasta, di Luigi Spazzapan.
La rilettura per due strumenti, a tratti intensa, a tratti ironica e infantile, sarà contrappuntata da una narrazione video che, insieme all’esecuzione, accompagnerà il pubblico in un viaggio ideale attraverso la poetica di uno tra i personaggi più interessanti e complessi del panorama torinese e italiano della prima metà del Novecento, sottolineando insieme contraddizioni e dolcezze di un periodo storico tra i più fervidi e ricchi di sperimentazione e fantasia.
Il ciclo di installazioni, che avrà il successivo appuntamento domenica 9 dicembre, sarà un’anticipazione del tradizionale Concerto di Natale che, giunto alla quarta edizione, si terrà la sera del 25 dicembre