Pubblicato il: 19 Novembre 2013

Artissima 2013: vent’anni di successo al Lingotto Fiere

Artissima 2013

Artissima 2013

Artissima 2013 , Internazionale d’Arte Contemporanea dell’Oval, Lingotto Fiere di Torino, ha aperto al pubblico le porte della sua ventesima edizione da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2013 con numeri da record di affluenza di visitatori .Per la seconda volta è stata diretta da Sarah Cosulich Canarutto e curata da Artissima srl, società che afferisce alla Fondazione Torino Musei. Fondata nel 1994 a Torino, Artissima 2013 ha saputo costruire nel tempo una propria identità esclusiva e un posizionamento unico nel panorama delle grandi fiere mondiali quale palcoscenico della migliore ricerca nel campo delle arti visive. Grazie a una serie di nuove iniziative e progetti sviluppati all’interno della fiera e in città, ha ulteriormente rafforzato il proprio livello qualitativo e l’internazionalità, insieme alla vocazione sperimentale e culturale che ne è il tratto peculiare e distintivo, dimostrando di essere un appuntamento di alto profilo per tutti gli operatori del settore e un elemento chiave di attrazione e propulsione per la città di Torino e il suo territorio. Artissima 2013 ha raggiunto nuovi importanti risultati, implementando il lavoro di espansione geografica avviato lo scorso anno, sia per quanto riguarda la composizione dei diversi comitati curatoriali e di selezione, sia per quanto riguarda la presenza di gallerie e artisti. In particolare, è stata rivolta una speciale attenzione alle aree emergenti del contemporaneo, attraverso il coinvolgimento di alcuni Paesi del Sud America, in particolare il Brasile, e dell’Asia, con l’obiettivo di introdurre nuovi e diversi punti di vista e connotare sempre di più la fiera come il luogo dove scoprire e incontrare le più interessanti proposte della scena artistica internazionale. Anche sul fronte dei collezionisti, Artissima 2013 ha ulteriormente ampliato la propria sfera d’influenza e aperto nuove frontiere a un pubblico appassionato proveniente da tutto il mondo.

La Fiera: Artissima 2013 ospita 190 gallerie giovani o consolidate (130 straniere e 60 italiane), provenienti dall’Europa, dagli Stati Uniti, dall’Asia, dall’Africa, per un totale di 38 diversi Paesi, di cui 12 nuovi rispetto alla scorsa edizione. La presenza delle gallerie è articolata nelle tradizionali cinque sezioni:
•Main Section: la sezione che raccoglie le gallerie più rappresentative del panorama artistico
mondiale scelte dal Comitato di selezione della fiera.
Quest’anno sono state scelte 108 gallerie (42 italiane, 66 straniere) provenienti da 27 Paesi (Arabia Saudita, Austria, Azerbaigian, Belgio, Brasile, Cile, Cina, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Israele, Italia, Marocco, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Ungheria).
•New Entries: la sezione riservata alle giovani gallerie più interessanti, con meno di cinque anni di attività e presenti per la prima volta ad Artissima, scelte dal Comitato di selezione.
La sezione ospita 27 gallerie (4 italiane, 23 straniere) provenienti da 14 Paesi (Albania, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Guatemala, Italia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera). Una giuria internazionale assegnerà durante la fiera il Premio Guido Carbone alla galleria della sezione New Entries ritenuta più meritevole per il lavoro di ricerca e promozione di giovani artisti e per la presentazione progettuale dello spazio ad Artissima.
•Present Future: la sezione curatoriale dedicata ai talenti emergenti presentati dalle loro gallerie di riferimento in spazi monografici collocati in un percorso espositivo in un’area centrale della fiera.
Nel 2013 Present Future si amplia ulteriormente grazie a un Comitato curatoriale di cinque giovani riconosciuti curatori internazionali, coordinati come per le precedenti edizioni da Luigi Fassi, che hanno selezionato i progetti di 24 artisti, presentati da 25 gallerie (5 italiane, 20 straniere) provenienti da 12 Paesi (Austria, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Malesia, Olanda, Stati Uniti, Turchia).
La sezione è realizzata per il tredicesimo anno in collaborazione con illycaffè che mette a disposizione il Premio illy Present Future assegnato all’artista considerato più interessante da una giuria composta da prestigiosi direttori e curatori museali. Dalla scorsa edizione, il Premio offre all’artista vincitore l’opportunità di una mostra negli spazi del Castello di Rivoli da inaugurarsi in concomitanza con la successiva edizione di Artissima.
•Back to the Future: la sezione nata nel 2010 e dedicata ad artisti attivi negli anni ’60, ’70 e, a partire da questa edizione, negli anni ’80. Dal 2012 a Back to the Future è stato riservato uno spazio nel cuore della fiera che presenta un corpus di progetti monografici di livello museale di alcuni grandi innovatori del linguaggio dell’arte che hanno avuto un limitato riconoscimento da parte del pubblico ma il cui lavoro è ancora oggi particolarmente significativo. Anche il Comitato curatoriale ha assunto un ruolo più attivo, valutando le candidature presentate dalle gallerie e suggerendo i nomi di possibili artisti partecipanti. Quest’anno fanno parte della sezione 30 gallerie (6 italiane, 24 straniere) provenienti da 12 Paesi (Argentina, Austria, Canada, Cina, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Polonia, Portogallo, Romania, Stati Uniti) che propongono i lavori di 32 artisti.

One Torino: Tra le novità di Artissima 2013, vi è l’importante traguardo del processo di evoluzione dei progetti curatoriali, che da sempre affiancano la fiera, in dialogo e complementarietà con essa. Il progetto di Sarah Cosulich Canarutto prende le mosse dall’esperienza della scorsa edizione per dar vita a un evento straordinario, autonomo, con una forte identità e un’intrinseca capacità di sviluppo. Nasce la prima edizione di ONE TORINO, una grande rassegna annuale, ideata e prodotta da Artissima e realizzata in collaborazione con le maggiori istituzioni di arte contemporanea e sedi espositive della città: Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Palazzo Cavour. ONE TORINO è un nuovo, ambizioso progetto espositivo, attrattivo e di altissimo livello, mirato a rafforzare la rete delle istituzioni torinesi con un evento internazionale di grande respiro che coinvolge le migliori voci contemporanee sulla scena mondiale. La rassegna si propone di sottolineare le eccellenze di Torino e consolidare ulteriormente l’immagine della città e del territorio nel contemporaneo.
E inoltre…
Tra le novità di questa edizione anche la collaborazione tra Artissima 2013 e Club To Club, il festival
internazionale di musica elettronica che si svolge negli stessi giorni a Torino, per realizzare insieme un grande evento alle OGR Officine Grandi Riparazioni, per tutti gli ospiti della fiera e del festival all’insegna del contemporaneo nell’arte e nella musica.
Artissima 2013 afferma sempre più la propria specificità e il proprio ruolo nell’affollato panorama internazionale e si propone come appuntamento di qualità, dinamico e innovativo, non solo in virtù dell’importante selezione delle gallerie presenti, ma grazie a nuove risposte progettuali in grado di allargare il raggio di azione della fiera dall’Oval fino alla città e al suo territorio.
Le informazioni su Artissima 2013 e tutti gli appuntamenti in fiera sono segnalati, costantemente aggiornati, sul sito www.artissima.it.
Artissima 2013 è anche su: Facebook: Artissima Fair | Twitter: @ArtissimaFair | Instagram: ARTISSIMAFAIR (in collaborazione con Instagramers Torino e Sviluppo Piemonte Turismo).
ARTISSIMA 2013 è un marchio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino; per incarico dei tre Enti, è gestita dalla Fondazione Torino Musei, costituita dal Comune di Torino per curare, gestire e valorizzare il patrimonio artistico e museale della Città. Artissima 2013 viene realizzata attraverso il sostegno dei tre Enti proprietari del marchio, congiuntamente a Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea – CRT, Compagnia di San Paolo e Camera di commercio di Torino.

Present Future: Artissima 2013 e illycaffè rinnovano per il tredicesimo anno consecutivo la propria collaborazione con la realizzazione di Present Future, la speciale sezione della fiera dedicata ai talenti emergenti. Gli artisti sono invitati da un team di curatori internazionali e presentati dalle loro gallerie di riferimento in un’area centrale della fiera, con un percorso espositivo appositamente studiato. Negli anni la sezione ha conquistato un ruolo di primo piano come piattaforma di lancio per i talenti di ultima generazione. Nel 2013 Present Future amplia ulteriormente il proprio raggio di azione proponendo i progetti di 24 artisti presentati da 25 gallerie (5 italiane, 20 straniere) scelti da un più ampio Comitato curatoriale composto da cinque giovani riconosciuti curatori internazionali – Alex Gartenfeld, Krist Gruijthuijsen, Robert Leckie, Qinyi Lim e Alice Motard – coordinati, come per le passate edizioni, da Luigi Fassi. Le opere degli artisti invitati includono proposte inedite realizzate ad hoc per la fiera e progetti alla loro prima esposizione nel contesto europeo e italiano. illycaffè sostiene il Premio illy Present Future, assegnato all’artista considerato più interessante da una giuria composta da prestigiosi curatori internazionali. Dalla scorsa edizione, il Premio offre all’artista vincitore l’eccezionale opportunità di una mostra negli spazi del Castello di Rivoli da inaugurarsi in concomitanza con la successiva edizione di Artissima. Una formula che testimonia la volontà condivisa di portare avanti in modo innovativo l’esperienza a sostegno della ricerca artistica internazionale e che vedrà la sua prima realizzazione quest’anno con la presentazione di una grande collettiva dedicata ai tre vincitori ex aequo dello scorso anno – Naufus RamÍrez Figueroa, Vanessa Safavi e Santo Tolone – curata dai giurati del Premio 2012 Andrew Berardini, Beatrice Merz, Gregor Muir e Beatrix Ruf, con opere inedite prodotte per l’evento. La giuria che assegnerà il Premio illy Present Future 2013 durante Artissima è composta da Defne Ayas, Matthew Higgs, Beatrice Merz e Joanna Mytkowska. Grazie alla sensibilità di illycaffè, all’appassionato lavoro dei curatori e direttori museali coinvolti da Artissima nella curatela e selezione degli artisti di Present Future e all’attenzione e attiva collaborazione riservata dal Castello di Rivoli al progetto, il Premio illy Present Future offre un contributo importante all’affermazione degli artisti emergenti e conferma ancora una volta il ruolo innovatore delle istituzioni artistiche torinesi nell’arte contemporanea. L’impegno di illycaffè come parte attiva alla diffusione dell’arte contemporanea conta oltre venti anni di sostegno ad artisti e mostre internazionali; frutto di questo impegno è anche il Premio illy Present Future che si è rivelato negli anni un’eccezionale fucina di talenti, lo confermano i numerosi artisti come Phil Collins, Mateo Tannatt, Patricia Esquivias, Luca Francescani, Shizuka Yokomizo, Padraig Timoney, Michael Beutler e Melanie Gilligan, alcuni tra i vincitori delle passate edizioni, ora affermati e stimati a livello internazionale.

Back to the Future è la sezione speciale di Artissima 2013 dedicata a mostre personali di opere storiche di artisti attivi tra gli anni ’60, ’70 e ’80 non sempre conosciuti dal grande pubblico. La sezione intende portare l’attenzione di operatori del settore, di collezionisti e visitatori su artisti che hanno occupato un ruolo importante nella storia dell’arte o il cui lavoro ha influenzato le pratiche artistiche contemporanee. Back to the Future offre un’opportunità unica per conoscere importanti opere di quegli anni in uno stimolante contesto di dialogo con le sperimentazioni contemporanee.

Musei in Mostra: Artissima 2013 dedica un grande spazio a musei, fondazioni e istituzioni pubbliche e artistiche del territorio in un’esclusiva rassegna dedicata all’offerta espositiva di arte contemporanea a Torino e in Piemonte. Ogni istituzione viene invitata a esporre un’opera della propria collezione o legata alla mostra in corso nella propria sede nei giorni di Artissima al fine di creare un vero e proprio spazio museale dove i visitatori possono scoprire opere inedite e conoscere in anteprima mostre e iniziative in programma nella regione. Musei in Mostra vedrà confermata anche nel 2013 la collaborazione con i Dipartimenti Educazione del network Zonarte che proporrà workshop, laboratori, incontri, tavoli di confronto aperti a giovani, famiglie e operatori culturali.

Artissima 2013 lo spettacolo continua, Artissima 2013 continua a difendere l’arte tra passato e futuro per vivere al meglio il presente

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com