domenica, Gennaio 17, 2021
Home Spettacolo Arte e spettacolo... venerdì e domenica al Santa Chiara

Arte e spettacolo… venerdì e domenica al Santa Chiara

[oblo_image id=”1″]“L’artista deve amare la vita e mostrarci che è bella. Senza di lui non ne saremmo tanto sicuri”: questo il motto di Anatole France tratto da Il giardino di Epicuro che forse meglio sintetizza la filosofia con la quale l’Ufficio Cultura del Municipio XII si avvicina alla decima edizione della manifestazione all’Auditorium Santa Chiara, che da alcuni anni sta animando con passione ed eccelsa qualità gli avvenimenti culturali del quartiere Eur Torrino a Roma. Da quest’anno, inoltre, gli appuntamenti sono due: il venerdì e la domenica, per garantire a tutti gli amanti di Musica, Teatro e Danza una maggiore varietà di spettacoli e stabilire con maggiore frequenza un rapporto diretto con un pubblico che si è sempre dimostrato motivato e partecipe.

L’obiettivo di quest’anno – afferma il presidente del Municipio XII Pasquale Calzetta – sarà non solo quello di allargare l’offerta culturale aggiungendo la domenica pomeriggio, ma quello di valorizzare le zone periferiche del nostro territorio facendole divenire punti di riferimento essenziali di aggregazione sociale. Inoltre, nel confermare l’offerta di un curioso, interessantissimo e variegato calendario di visite guidate alla città di Roma e al suo sconfinato patrimonio artistico e culturale, abbiamo voluto aggiungere degli incontri enogastronomici nella convinzione che l’enogastronomia e l’insieme dei saperi connessi siano da considerare beni culturali a tutti gli effetti ed elementi fondanti della fisionomia e dell’identità del nostro paese.

Quest’ultima, infatti, è un’assoluta novità per il Santa Chiara: La “Palestra dei Sensi”, ideata da Marco Greggio, agronomo esperto di filiere agroalimentari e docente di analisi sensoriale, ha come obiettivo quello di spettacolarizzare l’arte di assaggiare ed informare la popolazione su come riconoscere, con i sensi, le qualità degli alimenti di eccellenza tipici della nostra tradizione enogastronomica legati al territorio. Alla fine degli spettacoli, in alcune date prescelte, verranno mostrate dal palco alcune tecniche di analisi sensoriale, in sinergia con l’iniziativa “La spesa dal contadino”, mercato dei produttori agricoli che si tiene mensilmente presso il parcheggio della sede del Municipio XII. Tra gli appuntamenti, lezioni-degustazioni sulle differenti qualità di Oli, Formaggi, Vini, Pani, Mieli, Salumi.

Una costante della rassegna prevede inoltre l’abbinamento di libri a spettacoli o temi specifici: quest’anno le produzioni editoriali del 2010, scrupolosamente selezionate e donate in omaggio dal Municipio, comprendono titoli quali La Canzone Jazzata di Pierluigi Piji Siciliani (Editrice Zona), Sax Appeal di Paolo Carradori (Ed. Effequ) e Roma da Scrivere (Autori Vari, Edilet).

Confermata anche l’opportunità di iscriversi a visite guidate gratuite in luoghi di rilevanza archeologica, artistica, urbanistica, museale di Roma, in collaborazione con l’Associazione Eos, Archeologa Claudia Pinci-Passeggiate romane, Sibilla Tiburtina, Pianeta Buffo, Cyberia, Vivere Insieme e Astarte.

Come consuetudine si darà infine voce ad associazioni e onlus che si occupano di ecologia, diritti umani, salute, solidarietà, affinché facciano opera di sensibilizzazione e promozione delle proprie attività.

La stagione proposta all’Auditorium Santa Chiara, che si avvale come sempre della direzione artistica di Paolo De Pascale, sarà contrassegnata da appuntamenti contraddistinti da molteplici linguaggi espressivi. Si comincia il 5 febbraio con Lanegra, un gruppo di quattro musicisti che ripercorre un repertorio esclusivamente italiano – da Carosone a Polo Conte – ricco di ricordi ed improvvisazioni. Nella rappresentazione del 12 febbraio scherzi, tic e provocazioni musicali diventano i protagonisti di CONdivertimentoCERTO, un lavoro del Duo Baldo nel quale la musica si coniuga con il divertimento. A Carnevale, il 14 febbraio, Jobel Teatro Ragazzi propone la favola di Pierino e il lupo tratta da Prokofiev. La musica torna il 19 febbraio con Roberto Ciotti e la sua Blues Band e il 21 febbraio con il pianista Damiano Flecca che interpreta un significativo excursus musicale sull’opera di Chopin. Il 26 febbraio, in un’atmosfera di elegante avanspettacolo, la voce e la simpatia di Nando Citarella riportano in vita la figura del posteggiatore, un tempo amato dal popolo e considerato “portatore della musica bella”. A seguire, il 28 febbraio, Andrea Cosentino propone Telemomo’, la seconda volta della televisione, ovvero il disvelamento esilarante della povertà del linguaggio televisivo. Il 5 marzo la regista e coreografa Paola Scoppettuolo rende omaggio a Sylvia Plath nella performance di danza Pietre, seguita, il 7 marzo, da un importante tributo alla musica del cinema italiano compiuto da Mauro Maur alla tromba e Françoise de Clossey al pianoforte. Il 12 marzo Tinku sonidos del universo, due musicisti polistrumentisti armati di un arsenale di oltre cinquanta strumenti musicali fra antichi e moderni di ogni tipo, raccontano col canto il sentire di popoli millenari in un contesto di grandi suggestioni, utilizzando le immagini video, fotografie e le opere d’arte. Domenica 14 marzo il Trio Chitarristico “Santa Cecilia” insieme alla flautista Daniela Troiani, spazierà da un brano di Piazzolla (Oblivion) al secondo tempo del celebre concerto barocco di A. Marcello (dall’originale per oboe e orchestra) per poi passare al trio che eseguirà la Rumba (di S. Rak) e un trio di un importante autore del Novecento: Hindemith. U’PAPADIA canta LA PERONOSPERA è l’ultimo lavoro discografico di Umberto Papadia presentato il 19 marzo, che ha come sottotitolo L’emigrazione forzata di un esule salentino. Un viaggio nel cuore della Musica Jazz è il percorso seguito da The Jazz Voyager Project il 21 marzo, mentre Tango Scugnizzo è il suggestivo spettacolo multimediale proposto da Diego Moreno il 26 marzo. Operetta che passione! aprirà le porte agli intenditori il 28 marzo, prima del coinvolgente spettacolo Makkekomiko, insieme a Mago Mancini, ideato da Sergio Viglianese, l’ormai famoso meccanico di Zelig Gasparetto, proposto al S. Chiara il 9 aprile. L’11 aprile la figura femminile è protagonista nell’Orchestra delle donne del 41° parallelo, una formazione di sole donne, che parla delle donne e che eseguirà un repertorio inedito di brani ispirati a culture e Paesi del 41esimo parallelo (dal Sud Italia alla Turchia, dagli Stati Uniti all’Uzbekistan, dalla Grecia all’Albania). Nancy Cuomo con la sua Aria di Roma valorizzerà il grande patrimonio della canzone e della poesia romana il 16 aprile, mente un classico del repertorio goldoniano, La locandiera, verrà rappresentato il 23 aprile da un collettivo di attori guidato dal regista Enzo Liberto. Il 30 aprile le atmosfere sonore dei Nuindaco trascineranno i buoni uditi in una dimensione musicale che incontra contemporaneamente world music, rock ed elettronica “dark-wave”; a seguire, il dramma dell’umanità, con tutti i suoi accenti rivoluzionari e melodrammatici, coreograficamente rappresentato sulla scena in Ascoltando il buio, di Daniela De Lillo e Lucia Di Cosmo.

Ultimi appuntamenti l’8 e 9 maggio con il Festival di Corti Teatrali curato dall’associazione Il Cantiere Teatrale e presieduto dal regista cinematografico Paolo Virzì, occasione in cui il pubblico è chiamato ad esprimersi in qualità di giuria popolare. Si chiude il 14 maggio con lo spettacolo di flamenco, Canta Historias, ideato e curato da Paolo Monaldi sulle musiche di Sergio Varcasia.

Il programma, ricchissimo di contenuti e sollecitazioni, è dunque motivo d’orgoglio, quest’anno più che mai, per un Municipio che, in epoca di ristrettezze economiche, è riuscito non solo a tener fede all’impegno preso con i cittadini ma addirittura ad accrescere la propria offerta culturale.

Venerdì e domenica al Santa Chiara
Musica, teatro & danza

Con il Municipio XII Eur
Dal 5 febbraio al 14 maggio 2010
Venerdì ore 21:30 – Domenica ore 17:30

Auditorium S. Chiara
(Via Caterina Troiani, 90 – Eur Torrino nord)

Ingresso gratuito

www.municipio12.it

Per informazioni: 06 69612679 – 339 4953334
paolo.depascale@comune.roma.it

 

Most Popular

Recent Comments