Api e miele: un “dolce” convegno nel Roero

0
7

L’Ecomuseo delle “Rocche del Roero” organizza a Montà, poco distante da Cuneo, un importante Convegno Internazionale che approfondirà gli aspetti culturali del mondo dell’apicoltura e del miele. Il Convegno, che ha cadenza annuale, sarà ospitato per la prima volta in Italia nella sua edizione 2009 presso la Chiesa di San Michele recentemente restaurata e realizzato in sinergia con Coldiretti, Associazione Produttori di miele del Piemonte, Università degli Studi di Torino, Comune di Montà, Strada del Miele.
Le relazioni toccheranno gli argomenti più disparati dove il miele rivelerà la sua presenza nella storia: il miele e la religione cristiana, il miele e il lavoro femminile nell’antica Grecia, l’archeologia del miele, il simbolismo di api e miele, la storia dell’apicoltura piemontese, Galileo Galilei e la scienza, il cambiamento della flora apistica nei secoli, il miele e la cera alla corte dei Medici a Firenze, vino e miele nei popoli antichi, la letteratura apistica, il progresso scientifico e tecnologico dell’apicoltura, i siti apistici sulle sponde del mediterraneo ed infine l’apicoltura nel Roero con la testimonianza delle “case delle api” di Montà.

Il Convegno, che vedrà la partecipazione di esperti del settore italiani e francesi , sarà integrato dalla realizzazione di due mostre storiche e dalla possibilità di visitare i reperti storici apistici di Montà e del Sentiero naturalistico dell’Apicoltura.

Durante il Convegno saranno allestite due mostre tematiche: l’una, “Giuseppe Garibaldi, apicoltore a Caprera“, a cura di Fausto Ridolfi, approfondirà la passione inesplorata del noto personaggio storico; l’altra, a cura dell’Università degli Studi di Torino, presenterà la figura di “Don Giacomo Angeleri, fondatore dell’Osservatorio di Apicoltura piemontese“.

La partecipazione è libera, e per maggiori informazioni si può contattare l’Ecomuseo delle Rocche del Roero (tel. 0173 976181; info@ecomuseodellerocche.it)

www.apistoria.org
www.ecomuseodellerocche.it