Alltheniko: da Vercelli una grande band festeggia i suoi primi 10 anni

0
5

[oblo_image id=”1″] Quest’oggi ripercorriamo grazie a questo articolo/intervista, la storia di un’ eccellente Heavy/Metal band di Vercelli, che grazie al proprio suono e alla salda personalità musicale, sta per raggiungere il 10° anno di attività, loro sono gli ALLTHENIKO.

Fanno parte di questo trio, il cantante/bassista Dave NightFight, il chitarrista/tastierista Joe Boneshaker, e il batterista/cantante Luke The Idol.

Questo progetto, nasce nel 2002, dall’ incontro di tre ottimi musicisti, aventi ognuno diverse esperienze musicali alle spalle, ma fortemente motivati dalla voglia di comporre materiale proprio, e pronti ad intraprendere un nuovo percorso, che s’ ispirasse all’ intramontabile old school Heavy anni 80.

Iniziamo chiedendo direttamente a loro: ”­ ­ci potete dire il significato del vostro moniker?”

“Ciao a tutti e grazie per lo spazio offertoci! Alltheniko, è semplicemente una sorta di “inglesizzazione” di Oldenico, un piccolo centro nelle vicinanze di Vercelli (la nostra città di residenza); quando ci siamo formati lo avevamo inteso solo come nome provvisorio, ma poi ci siamo affezionati a questo moniker, e lo abbiamo tenuto, consci del fatto che fosse di tono decisamente innocuo, ma certamente originale!”

Un percorso che dura da anni, un suono intramontabile, che non passa mai di moda, una batteria veloce che si fa sentire, una voce penetrante, il tutto arricchito da una chitarra e un basso impeccabili,  a questo punto chiedo:” gli ALLTHENIKO di ieri e gli ALLTHENIKO di oggi, in che modo vi siete evoluti?”

“Vediamo l’evoluzione della band come un fatto assolutamente naturale in cui riconoscersi principalmente come individui prima ancora che musicisti. Credo che i gruppi “tosti” siano quelli che si mettono sempre in discussione, che vogliono superare i propri limiti e non accettano mai compromessi di tipo creativo! E credo che gli Alltheniko siano stati così fin dall’inizio! Ed è proprio per questo, che oggi riteniamo che il nostro sound sia quantomeno riconoscibile e personale.”

Evoluzione dimostrata dall’ intensa produzione nel corso degli anni, accompagnata da una fervida attività live, che li vede protagonisti in importanti festival sia in territorio nazionale che internazionale, “ ripercorretemi quindi, il vostro percorso musicale, attraverso i vostri album”:

“Abbiamo registrato 3 cd demo nei primi tre anni di attività ovvero:

Animal Thing (2002), Sound Of Rust (2003), Extermination! (2004); le registrazioni del nostro album di debutto WE WILL FIGHT risalgono al 2005, ma per numerosi inceppi discografici vide la luce solo due anni dopo, nel 2007 per MyGraveyard Prod/Masterpiece (label che ci accompagna tutt’oggi!).

Nel 2008 è la volta di DEVASTERPIECE, il secondo album, che è stato ed è molto apprezzato da critica e pubblico tanto che la prestigiosa major inglese Earache Records include un nostro brano tratto da questo disco (“Feel The Power”), nella compilation “Heavy Metal Killers” del 2009, con gruppi del calibro di Enforcer, Cauldron e White Wizzard, scelti anche noi come maggiori esponenti della nuova scena heavy metal tradizionale!

 Il terzo album è del 2011, si intitola “MILLENNIUM RE-BURN”, con cui crediamo di aver fatto notevoli passi avanti a livello di scrittura dei brani, arrangiamenti e produzione (tutti gli album infatti, sono prodotti interamente da noi!).”

Una band dalle grandi risorse, dove l’ alchimia e la sintonia, regna imperturbabile da quasi dieci anni,  infatti, dal 2002 ad oggi nessun cambio di formazione, cosa abbastanza rara in una band: ” in che modo siete riusciti a mantenere la vostra formazione così unita nel tempo?”

“Siamo tutti e tre orgogliosi di tagliare assieme nel 2012 il traguardo dei 10 anni di vita del gruppo! i fattori determinanti credo siano questi 3, ovvero:
1) Il fatto di essere solo in tre.

2) Stima e fiducia reciproca smisurata

3) Obiettivi comuni
uniti alla passione per la musica, abbiamo creato una “Macchina da guerra” inaffondabile come quella degli Alltheniko!”

A questo punto chiedo : “potete anticiparci qualcosa riguardo ai vostri progetti e collaborazioni future?”

“Beh! In futuro ci piacerebbe portare la nostra musica dal vivo oltreoceano! Può sembrare pretenzioso, ma siamo un po’ sognatori e un po’ incoscienti! Tanto da credere che lì la nostra proposta potrebbe avere consensi maggiori di quelli ottenuti in Europa, dove abbiamo già molti sostenitori (soprattutto in Germania e in Spagna), ma sentiamo di avere ancora parecchi colpi in canna per provare a fare centro!” Una formazione come poche, è raro trovare band che portano avanti la loro passione e il loro suono in questo modo, non per niente ascoltando i loro pezzi, si può percepire tutto questo, a partire dai testi, fino ad arrivare al loro sound, la grinta e la perseveranza targata Alltheniko trapela da ogni singola nota, non lasciateveli sfuggire, sono ottimi rappresentanti del metal made in Italy, e non possiamo fare altro che ringraziarli per il pregiato contributo che hanno dato e che daranno alla scena metal italiana.  [oblo_image id=”2″] Contatti: