All’Arena di Verona, l’opera fa sempre il pienone

0
4

[oblo_image id=”1″] Da circa un mese, è ripartita  l’attesa stagione lirica dell’Arena di Verona, e anche quest’anno si tratta dell’evento più importante dell’estate italiana, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo da quasi novant’anni.

La stagione lirica dell’Arena ospita ogni anno, infatti,  un numero sempre più grande di spettatori, a sottolineare che, nonostante la crisi economica e l’evolversi dei  gusti musicali, il melodramma rimane sempre nel cuore delle estimatori di tutte le classi sociali. Lo scorso anno gli spettatori italiani e non solo sono stati, per esemplificare,  circa 460 mila.

Il magico scenario della città degli innamorati quest’anno ospita rappresentazioni  comunque tipiche  della tradizione operistica italiana quali: l’Aida, il Nabucco, la Traviata, omaggiando quindi il mito di Giuseppe Verdi, per intercalare poi con la Boheme di Puccini, Romeo e Giulietta di Gounod, che non veniva rappresentato dal 1975, e il “classico” Barbiere di Siviglia di Rossini.

Sul grande palco dell’anfiteatro romano e sotto magiche notti stellate,  si esibiranno direttori e registi di grande talento e fama internazionale, quali Carlo Rizzi che ha inaugurato la stagione il 17 giugno, dirigendo  la Traviata, mentre le scene e i costumi sono stati firmati da Hugo de Ana. Alla  serata inaugurale ha partecipato il presidente Napolitano per sottolineare appunto l’importanza dell’evento.

La stagione,  arrivata  alla 89 ° esima edizione, si concluderà il 3 settembre e in calendario sono previste 49 repliche. Gli spettacoli inizieranno tutti alle 21.00-21.15,   mentre il costo dei biglietti varia in base al posto prescelto, dalla poltronissima alla gradinata e a seconda della serata. Gli spettacoli infrasettimanali sono comunque acquistabili ad un prezzo inferiore di quelli del fine settimana.

L’Arena ha anche  attivato un  call center al numero 045 8005151 dove si possono chiedere informazioni relative alle rappresentazioni  e alle prenotazioni.

 

www.arena.it