Alla Pinacoteca gli universi narrativi della hyperfiction

0
4

[oblo_image id=”1″]Si preannuncia un incontro di alto spessore culturale, quello previsto per Martedì 5 Maggio, alle ore 17:00, presso la Pinacoteca Provinciale “Corrado Giaquinto” in Via Spalato, a Bari. L’iniziativa rientra nel ciclo di incontri denominato Arti e Scritture del Novecento, organizzato in collaborazione con il Centro Interdisciplinare Ricerche Avanguardie dell’Università degli Studi di Bari. La prof.ssa Alessandra Squeo parlerà sul tema: Gli universi narrativi della hyperfiction. Ricercatrice confermata di Letteratura Inglese presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Bari, la prof.ssa Squeo, si è orientata più recentemente sulle nuove tecnologie della scrittura e sulle applicazioni narrative dell’ipertesto. Ha pubblicato saggi su Shakespeare (The Merchant of Venice e The Tempest) e sulla ricezione dell’opera shakespeariana nella cultura inglese, italiana e francese tra Settecento e Ottocento. È in corso di pubblicazione il volume “Orizzonti del visibile. Pratiche discorsive tra scienza e letteratura in Henry James” che propone un’analisi della interazione tra paradigmi visivi ed epistemologici nella cultura scientifica e nella produzione letteraria inglese di fine Ottocento.