Al Palaruffini, la Grande Boxe si riscopre a Torino

0
4

[oblo_image id=”1″] Venerdì 28 dicembre torna a Torino la grande boxe. L’appuntamento è al Palaruffini, dalle ore 20, per la serata One Night Boxe, uno dei primi eventi di avvicinamento al 2015, quando la città sarà Capitale Europea dello Sport, e in attesa dei campionati continentali della disciplina previsti a marzo sempre nella stessa struttura, entrambi organizzati dalla Libra Concerti e dallaNydam Design.
L’evento, trasmesso in diretta tv su Sportitalia, con il commento di Massimiliano Duran, l’indimenticato campione mondiale degli anni Novanta, rientra nel calendario delle competizioni dei professionisti della FPI, Federazione Pugilistica Italiana, e della IBF, International Boxing Federation. Ha inoltre ricevuto il patrocinio della Città di Torino, della Regione Piemonte, del Cus Torino e di Sport in Bra.
I cinque match in programma da ricordare: il Titolo Italiano maschile pesi supermedi,il Titolo del Mediterraneo maschile pesi massimi leggeri, il cui campione attuale, è il torinese Maurizio Lovaglio e infine il Match Femminile per la preparazione alla scalata del Titolo Mondiale pesi supermosca, che vedrà scendere sul ring la CampionessaEuropea in carica, Loredana Piazza, giovane boxeur di talento e carattere, il Titolo Italiano pesi leggeri, di cui lo sfidante è il torinese Massimiliano Ballisai e la Semifinale Titolo Italiano pesi supermedi.
Il giorno prima, giovedì 27 dicembre, alle ore 18, sempre al Palaruffini, si svolgerà la cerimonia del peso ufficiale per tutte e tre le categorie, di fronte all’apparato tecnico della FPI.
La One Night Boxesarà la prima occasione dopo anni per rivedere questa nobile disciplina nuovamente a Torino, un evento in grado di valorizzarne il significato non solo agonistico, ma anche sociale. La boxe ha saputo infatti sia regalare moltissimi campioni e medaglie all’Italia, sia assumere connotati positivi, quale sport in grado di contribuire al riscatto di tanti giovani in condizioni disagiate e di affascinare persone di ogni età, genere e provenienza sociale, attirando un pubblico ampio, composto non solo dagli appassionati, ma anche da famiglie, donne e bambini.
La sfida della One Night Boxesarà anche quella di proporre un nuovo modo di intendere l’evento sportivo, unendo agonismo e spettacolo. Oltre alle competizioni sul ring, infatti, ci saranno momenti di musica e di intrattenimento per il pubblico.
Durante serata è prevista anche una raccolta fondi in favore di una onlus, per testimoniareconcretamente i valori positivi rappresentati dalla boxe. Per la prima volta, inoltre, il pubblico potrà diventare da spettatore protagonista dellamanifestazione, attraverso il concorso Uno scatto per la boxe. LaLibra Concerti, in collaborazione con il maestro di fotografia Claudio Molinaro e il Presidente della Fondazione ArtVision Telemaco Rendine, lancia infatti un contest per premiare gli scatti migliori, sia nel backstage sia durante e dopo le gare. Tre le sezioni previste: miglior scatto sportivo, miglior scatto del pubblico e miglior scatto artistico.
Le fotografie vincitrici saranno pubblicate sul sito del quotidiano sportivo Tuttosport e premiate con una mostra dedicata nel marzo 2013 presso la Galleria d’Arte di via Santa Giulia 14 a Torino. Successivamente l’esposizione sarà ospitata nelle sale dell’Assessorato allo Sport, quale sede istituzionale di Torino Capitale dello Sport 2015.
Spiega Mario Loreni, tra i più noti procuratori nazionali nel settore: «dopo l’exploit della boxe italiana alle ultime Olimpiadi di Londra, con i due argenti, uno a Roberto Cammarelle nei supermassimi e il secondo a Clemente Russo categoria pesi massimi, e il bronzo nei superleggeri a Vincenzo Mangiacapre, vogliamo riportare il grande pugilato nei palazzetti dello sport, offrendo al pubblico degli appassionati e non competizioni di altissimo livello e con i campioni più affermati. La One Night Boxe di Torino sarà un momento importante, un’iniziativa in grado di restituire alpugilato la visibilità che merita nel nostro Paese
Conclude Virginia Sanchesi, Amministratore Unico della Libra Concerti: «con la One Night Boxe abbiamo voluto riportare portare a Torino quella che è definita come la nobile disciplina, uno sport in cuile regole, i sani valori della competizione e del coraggio uniscono l’aspetto più propriamente agonistico a quello sociale. La serata permetterà non solo di vedere sul ring i match di molti campioni italiani, come Marco Lovaglio e la torinese Loredana Piazza, ma sarà anche una grande prova generale per i Campionati Europei di Boxe che si terranno sempre in città il prossimo anno.
Inoltre abbiamo voluto abbinare all’evento un concorso videofotografico, con l’obiettivo di far partecipare direttamente il pubblico. Con Uno scatto per la boxe non solo saranno esposti gli scatti vincitori durante una mostra, ma si propone un format da riutilizzare per ogni evento sportivo legato a Torino 2015. Voglio infine ringraziare per il sostegno la Federazione Pugilistica Italiana, il Cus Torino e l’Assessore Gallo, con cui collaboriamo in vista del 2015, quando la città sarà Capitale Europea dello Sport, di cui l’evento del 28 dicembre è uno dei momenti preparatori
Per informazioni:
Segreteria Organizzativa Libra Concerti
dal lunedì al venerdì 10/18 con orario continuato
011 59 17 09 -335 64 66 233
info@libraconcerti.it
www.libraconcerti.it
Press Office Eurelab
Tel. 377 46 16 516
Giulia Gagliardi –giulia.gagliardi@eurelab.it