A TORINO TRIONFA IL CANOTTAGGIO INTERNAZIONALE

0
8

Dai miti di Cambridge ed Oxford, Torino si tinge di color azzurro a barre rosse come la Vecchia Inghilterra e diventa capitale europea di canottaggio con la consueta Regata Internazione di Gran Fondo “D’Inverno Sul Po”, longeva manifestazione organizzata dalla Associazione Canottieri Esperia di Torino e giunta alla sua 28sima edizione e divenuta ormai un successo a livello europeo come spiega la fortissima presenza di canottieri stranieri /in special modo francesi) dalla tradizione sportiva piu’ consolidata della nostra, che scelgono la nostra citta’ per unire la molteplici bellizze culturali offerte alla sana competizione sportiva, con un evento presente ormai nei calendari delle maggiori societe’ sportive europee. Il campo di regata si snoderà in città per tutta la durata della gara con un percorso totale di 6000 metri, dalla partenza presso l’isolotto di Moncalieri all’arrivo di fronte alla società Esperia, proprio davanti ai Murazzi, sede della movida torinese. Il percorso è tra i piu’ suggestivi al mondo, non solo per gli atleti che conosceranno la nostra citta’ da una prospettiva bellissima ed inconsueta, ma anche per tutti i torinesi che potranno godersi lo spettacolo, approfittandone per una passeggiata lungo il fiume. UN APPUNTAMENTO IMPERDIBILE NON SOLO DAL PUNTO DI VISTA AGONISTICO MA ANCHE UNA GRANDE FESTA PER IL CANOTTAGGIO racconta Roberto Romanini, responsabile tecnico della sesezione canottaggio dell’Esperia Troino (tre volte campione dle mondo) IL NOMERO DI ISCRITTI DA RECORD (più di 1500 nella scorsa edizione) E LA PRESENZA DI ATLETI DA TUTTO IL MONDO (il 2010 ha visto la partecipazione di Francia,Portogallo,Svizzera,Irlanda,Olanda,Argentina con alcune squadre nazionali europee per un totale di 250 atleti stranieri) CONTRIBUISCONO A RENDERE LA MANIFESTAZIONE NON SOLO UNA DATA IMPORTANT EPER GLI ATLETI,MA ANCHE UNO SPETTACOLO EMOZIONANTE PER CHI VUOLE SEGUIRE LA COMPETIZIONE DALLA RIVA. A cxonfermare i dati, quest’anno gli atleti stranieri presenti saranno oltre 200 e i più numerosi saranno come già detto gli affezionatissimi francesi,in gara con le squadre di Rhone Alpes,Chambery Le Bouget,Aix Le Bains,Lyon e Avignon,seguuti a ruota dagli svizzeri del Grassopphers Club Zurich e Canottieri Lugano, dalla Germania il Wiking Berlin e tra gli equipaggi piu’ importanti anche societa’ olandesi e greche. La gara di sabato, a partire dalle ore 12.00, vedrà sfidarsi imbarcazioni 1X,2X,2-,4X, mentre domenica a partire dalle ore 10,00 la competizione sarà riservata alle categorie 4X e 8+.Una grande festa dello sport, quindi, e come tale che sia, aperta a tutti! infatti, come sperimentato con grande successo già la stagione passata, nel programma di domenica 13 è stata inserita anche una competizione promozionale riservata ad atleti diversamente abili, che vede la partecipazione di atleti provenienti da tutta Italia. E’ davvero il caso di dire “che vinca il migliore” e senza nessuna distinzione… In bocca al lupo a tutti i partecipanti!