A Torino Comics 2012 Patrizio Evangelisti, l’astro nascente del fumetto made in Italy

0
5

[oblo_image id=”1″] QUALI SARANNO LE TUE PROSSIME USCITE?  Mi sono proposto a Bonelli  attraverso  Marco Bianchini e attualmente sono impegnato con una collaborazione francese. Mi piacerebbe entrare nella grande scuderia Bonelli  e forse  ci potrebbe essere un contatto;  sarebbe un onore disegnare Dylan Dog che e’ il personaggio  piu’ apprezzato ed amato da tutti.  PROSSIMO IMPEGNO IN FIERA?  Ad ottobre saro’ a Lucca Comics, che prediligo in particolar modo visto che abito vicino ad Arezzo e sono legatissimo alla mia Toscana; pur essendo viterbese sono toscano di adozione.  COME CONSIDERI LA CITTA’ DI TORINO E TORINO COMICS?   Sono venuto parecchi anni a Torino, ultimo due anni fa nell’edizione 2010 e anche in quel famoso sodalizio col Salone del Libro nel  2008 in cui feci un’esperienza interessante. La citta’ forse mi aveva spaventato un po’ perche’ sono abituato a vivere nei centri a dimensione d’uomo, comunque  Torino la trovo  abbastanza  viva  e mi sembra sempre di incontrare le stesse persone.  I veri appassionati  fumettisti   ormai sono rimasti in pochi e trovo che qui  ve ne siano moltissimi; e’ bello riscontrare la passione per cio’ che disegno.  Sicuramente Torino Comics  e’ una tappa  importante per tutti loro e lo si vede da come affollano i tre giorni della fiera.   IL PERSONAGGIO A CUI TI ISPIRI DI PIU’?   Tra tutti sicuramente Termite Bianca, adoro disegnare personaggi  femminili ed estremamente sensuali.  E come dicevo prima, magari in futuro sarebbe davvero bello  potermi cimentare con i famosi fumettisti che disegnano Dylan Dog in Bonelli.

Patrizio Evangelisti nasce a Viterbo il 16 Aprile 1969 e vive a Corchiano (VT) i suoi primi 32 anni. Frequenta l’Istituto d’Arte a Civita Castellana (VT) e conseguita la maturità si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Roma dove però non termina gli studi. E’ negli anni della scuola che nasce la sua passione per i fumetti ed è dopo aver interrotto gli studi che tenta una collaborazione lavorativa con degli editori romani ma con scarso successo. Trova lavoro come illustratore in una società che si occupa di arredamento, tenendo nel cassetto il suo sogno di lavorare come disegnatore di fumetti.  Sposatosi nel 2000, nel 2002 si trasferisce con la moglie nelle Terre di Arezzo per motivi di lavoro di lei. E’ qui la svolta: decide di fare un tentativo per far sì che quel sogno di fare il “fumettaro” possa diventare una realtà. Dopo un periodo di studi personali e di rielaborazione di vecchie idee c’è l’incontro con Marco Bianchini che darà una svolta alla sua vita professionale. Guadagnatosi la stima di Marco, tra i due nasce una intensa collaborazione che porterà alla realizzazione del progetto dei tre volumi di Termite Bianca e la sua collaborazione si allarga ad altri due membri del gruppo Arcadia  Studio  Marco Santucci e Simone Peruzzi. Inizia così la prima vera storia a fumetti di Patrizio Evangelisti impegnato giorno e notte nella realizzazione di TERMITE BIANCA . In tre anni e mezzo realizza i primi tre volumi di Termite Bianca , subito dopo ha illustrato per la casa editrice “ Lo Scarabeo “ un importante mazzo di tarocchi. Ha pubblicato una breve storia di DYLAN DOG su Color Fest n.3 dell’agosto del 2009. A breve terminera’ un secondo mazzo di Tarocchi per Lo Scarabeo e parallelamente nuovi progetti per la Francia e si preannuncia una carriera ricca di successi e di soddisfazioni per l’astro nascente del mondo dei fumetti.