Pubblicato il: 3 Gennaio 2014

Come sta Schumacher? (2) 45 anni e una sfida. Da vincere

Come sta Schumacher ?45 anni e una sfida da vincere

Come sta Schumacher ?45 anni e una sfida da vincere

Come sta Schumacher ? 45 anni e una sfida. Da vincere

Uno che per tutta la vita si diverte a stracciare record, avversari, statistiche e compagni di squadra, non è destinato a passare un compleanno come un tranquillo pensionato anche quando finisce la carriera. Michael Schumacher compie 45 anni nel pieno della sfida più difficile. Il karma ogni tanto regala disegni tanto misteriosi da apparire incomprensibili: uno rimane indenne a uscite di pista a 300 km/h e si ritrova in coma dopo una caduta comune a tanti sciatori della domenica. Inutile ripensarci e meglio affidarsi alla sua indole: “E’ sempre stato un combattente”, il messaggio riportato da chi vuole bene alla persona Michael ancor prima che allo Schumacher fuoriclasse. Il paradosso di un uomo impaziente di arrivare prima, di fare il tempo migliore, di guadagnare pochi decimi per battere il record che ora deve lottare per dilungare i tempi: i medici sono convinti che la fase critica sia questa. Ogni ora che passa aumenta le possibilità di sopravvivenza. Qualche piccolo segnale di ottimismo ma la ferma convinzione nel ribadire come il quadro sia tutt’altro che rassicurante. Si è ipotizzato un trasferimento: il fatto che se ne discuta sembra essere positivo perchè fino a due giorni fa i medici la giudicavano una prospettiva troppo rischiosa per essere presa in considerazione. Nulla però di certo, la situazione rimane fluida, magmatica, pronta a evolvere in un senso o nell’altro in qualunque frangente. Aspettare, sperare, tifare. Il team  Ferrari ha organizzato una manifestazione per festeggiare il suo compleanno: con sobrietà ma con affetto e gratitudine. Ricordando il passato glorioso e con la fiducia che tante pagine siano ancora da scrivere. La famiglia chiede che venga rispettato il silenzio: quanto meno sarebbe decoroso rispettare il dolore di chi vive giornate d’angoscia. Ecco perché cercare – o inventare –  l’indiscrezione è inammissibile. Per oggi meglio limitarsi a fare gli auguri di compleanno a un uomo di 45 anni e omaggiare il più vincente pilota della storia della Formula 1.

Come sta Schumacher ? 45 anni e una sfida. Da vincere
Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. grazia ha detto:

    Ti auguro un sacco di bene…….6 cempre stato il mio campione!!!!!!! Da brivido…….forza che ce la fai……bacioni sinceri gtazia

Lascia un commento

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com