Pubblicato il: 3 Gennaio 2015

Schumacher come sta ? Compleanno sospeso tra paure e speranze

Schumacher come sta ? La domanda è sempre la stessa dal 29 Dicembre 2013 quando un incidente sugli sci ha proiettato il sette volte campione in un cono d’ombra da cui sta lottando per uscire. A distanza di un anno, si rimane sospesi tra le speranze date da piccoli, quasi impercettibili ma costanti miglioramenti e i timori che i danni siano irreversibili impedendo al fuoriclasse un ritorno alla vita normale

Schumacher come sta? Lacrime di speranza

Le ultime informazioni rivelano che Schumacher si commuova sentendo la voce dei suoi cari e sia in grado di riconoscerli. Dal punto di vista medico, si tratta di un progresso importante che testimonia come la riabilitazione proceda anche se in modo estremamente graduale. Tuttavia, Schumi non ha ancora ripreso la facoltà della parola e quelle lacrime possono nascondere anche il dramma di un uomo che vorrebbe riannodare i fili che si sono spezzati esattamente dodici mesi fa. Come sempre ripetuto dagli esperti, i tempi di recupero sono lunghissimi e ciò che rimane prioritario è evitare complicazioni in un quadro clinico che resta delicato: impossibile allo stato attuale sapere se e quali facoltà recupererà il pilota.

Schumacher come sta

Schumacher come sta? Jean Todt , sempre vicino al campione tedesco

 

Schumacher come sta? Il riserbo della famiglia

Il riserbo pressochè assoluto mantenuto dalla famiglia è intervallato soltanto dai messaggi di ringraziamento per tutti coloro che in questi mesi non hanno mai smesso di far sentire il proprio sostegno e il proprio affetto a Michael. Dai tecnici che hanno lavorato con lui a chi come Jean Todt ha instaurato un legame più speciale di una semplice partnership professionale di successo, dai milioni di tifosi che hanno seguito le sue gesta sui circuiti della Formula a chi era troppo piccolo per vedere le sue gare ma che si è documentato sul web: un esercito di fan di Schumi continua ad attendere notizie confortanti. Bisognerà attendere con la certezza che il campione capace di costruire la propria leggenda non dandosi per vinto neppure nelle situazioni di massima difficoltà, ha ancora voglia di lottare per riprendersi la sua vita. Keep fighting Michael!

 

Schumacher come sta ? A un anno dall’incidente la situazione è ancora fluida

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com