Pubblicato il: 25 Agosto 2014

Pronostici scudetto , perchè la Juventus non dovrebbe essere la favorita?

Pronostici scudetto , chi è la favorita?

Pronostici scudetto , chi è la favorita?

Pronostici scudetto , chi parte in pole position?

Il saggio insegna definisce l’esperto di calcio come quello che il giorno prima di una partita spiega con dovizia di particolari perchè una squadra vincerà la sfida e il giorno dopo con la stessa dovizia di particolari illustrerà i motivi per cui quella squadra ha perso. Convinto di averci indovinato in entrambi i casi. Ma è anche vero che soltanto chi non fa pronostici non li sbaglia e, quindi, perchè sottrarsi al gioco di indovinare la favorita per il prossimo campionato anche se il mercato deve ancora sfoderare gli ultimi colpi?

L’impressione è che la vicenda Conte abbia fatto perdere di vista l’essenziale. Se una squadra vince il campionato con 17 punti di vantaggio e non cede nessuno dei pezzi pregiati acquistando elementi utili per rimpolpare la rosa, è doveroso considerarla favorita. Inutile negare che in questi 3 anni Conte sia stato il propulsore della macchina bianconeta, ma paradossalmente la sua partenza potrebbe dare nuove motivazioni. Dopo l’iniziale spaesamento è facile intuire che gli stessi giocatori vogliano reagire e dimostrare di saper vincere anche con un altro tecnico. Ci poteva essere il rischio d’appagamento e, invece, proprio il cambio del timoniere potrebbe dare nuova carica alla ricerca del poker tricolore. Impensabile che si ripetano i numeri dell’anno scorso con i 102 punti, ma per vincere ne basterebbero molti meno.

Pronostici scudetto, Roma e Napoli sono le alternative più valide?

A Luglio era la Roma a raccogliere i principali favori sia perchè erano arrivati giocatori importanti sia perchè era stati presi superando sul filo di lana le concorrenti (Iturbe soffiato alla Juve, Astori alla Lazio). Le ultime voci danno i giallorossi preoccupati principalmente del mercato in uscita con il rischio di perdere almeno uno tra Benatia e Destro. A ciò va aggiunto il fattore Champions che sottrarrà inevitabilmente energie al campionato e il timore che maggiori aspettative rispetto alla scorsa annata, carichino di pressione l’ambiente. E’ la vera prova del nove: la Roma deve dimostrare di essere completamente matura, se ci riesce non mancheranno le soddisfazioni.

Il Napoli ha cambiato poco e questo potrebbe essere un vantaggio. L’impressione è che nella partita secca possa battere chiunque (non a caso nello scorso campionato al San Paolo ha fatto bottino pieno con Roma e Juve) ma il problema è la continuità. Se i partenopei cresceranno su questo aspetto, potranno lottare sino alla fine. Le perplessità sono la mancanza di qualità in difesa e a centrocampo: basteranno i nuovi innesti per blindare la retroguardia?

Pronostici scudetti, Milan e Inter

Le milanesi hanno lavorato bene con progetti chiari. Il Milan ha dato via all’operazione rinascita con Inzaghi: è un progetto a lungo termine e non bisogna commettere l’errore di chiedere tutto e subito. L’Inter è molto più solida e finalmente sembra fatta su misura per Mazzarri. Logico pensare a una crescita rispetto alla passata stagione, difficile pensare che basti per lottare per il titolo. Arrivare a 75 punti sarebbe un piccolo capolavoro e a quelle cifre lo scudetto resta un miraggio.

Pronostici scudetto , le altre

Lazio e Fiorentina possono essere le rivelazioni capaci di fare lo sgambetto a chiunque e magari di scattare con impeto dai blocchi di partenza. Improbabile che riescano a tenere il passo sulla lunga distanza, ma non è da escludere che possano strappare la qualificazione per la Champions

Pronostici scudetto, è ancora la Juventus la favorita per il campionato che sta per cominciare?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com