Pubblicato il: 31 Luglio 2014

Librerie più belle del mondo: la classificica della Cnn

Qualche giorno fa la CNN spagnola ha stilato la classifica delle librerie più belle del mondo. Ultimamente molte di queste hanno chiuso, schiacciate dal peso del web, dove è ormai possibile acquistare i libri a prezzi vantaggiosi e perfino con spedizione gratuita. Quelle che hanno resistito hanno dovuto rinnovarsi, vendere libri impossibili da trovare in rete o tenere aperto ventiquattro ore al dì. Le librerie elencate di seguito, per il giornale spagnolo, sono veri e propri ‘santuari letterari’, siti storici, luoghi assolutamente da non tralasciare in un possibile itinerario turistico.

Questa la classifica delle librerie più belle del mondo secondo la Cnn spagnola

1- Shakespeare and Company (Parigi)
Situata sulla Rive Gauche della capitale francese, fu inaugurata nel 1951, e secondo la CNN sembra uscita direttamente da un libro di Hemingway. Ogni notte hanno la possibilità di soggiornare al suo interno fino a quattro scrittori, i quali decidono solitamente di fermarsi da una settimana a un mese. Sylvia Beach, figlia del fondatore della storica libreria, afferma come da sempre l’intento della Shakespeare and Company sia quello di ricevere e accogliere scrittori, e condividere libri tramite la sala lettura.
Per chiunque quest’estate decidesse di fare un salto nella meravigliosa Parigi, questo è l’indirizzo della libreria: Shakespeare and Company, 37 rue de la Bucherie, París; +33 1 43 25 40 93; lunedì-sabato 10 a.m.- 11 p.m., domenica 11 a.m.-11 p.m.

2- Eslite Dunnan Store (Taiwan)
La libreria Eslite non è divenuta famosa per essere rimasta aperta 24 ore su 24 già nel lontano 1999, bensì per i suoi 17.000 metri quadrati di negozio, all’interno dei quali si trova un impressionante numero di libri e riviste, in differenti lingue. Il successo fu talmente grande che sorsero altre due succursali nella capitale. Entrambi sono diventate importanti istituzioni culturali, una è considerata la più grande del paese, mentre l’altra è nota per il centro commerciale che ospita al suo interno, oltre ad un teatro e ad uno spazio adibito alla musica dal vivo.
Per i curiosi, questo è l’indirizzo: Eslite Dunnan Store, No. 245, Sec. 1, Dunhua S. Road, distretto Da’an, Taipéi, Taiwán; +886 2 2775 5977; aperto 24h.

3- El Ateneo (Buenos Aires, Argentina)image
Nel 1929 l’edifico che attualmente ospita El Ateneo ospitava un cinema, fino ad essere trasformato in una libreria nei primi anni 2000. Lo spazio è davvero grande e lo stile e le decorazioni restano quelle del secolo passato. Inoltre, l’antico palco è ora un comodo spazio per la lettura. Un luogo magico dove sembra di tornare indietro nel tempo grazie alle decorazioni e viaggiare nello spazio tramite i libri.
Ecco dove dovrete presentarvi, nel caso in cui voleste visitare El Ateneo: Av. Callao, Buenos Aires; +5411 4813 6052; dal lunedì al giovedì de 9 a.m.10 p.m., venerdì dalle 9 a.m. fino a mezzanotte, sabato da mezzogiorno fino alle 10 p.m.

4- Librairie Avant-Garde (Nanjing, Cinak)image
Cosa potrebbe diventare un antico rifugio per proteggersi dagli attacchi della guerra del secolo scorso? Ma, certamente, una libreria. Non ci avete pensato? In Cina, invece, lo hanno fatto. 4.000 metri quadrati di esposizioni di libri, tra cui una importante copia de “il pensatore” di Rodin. La libreria sembra funzionare come un luogo pubblico, con più di 300 sedie per una tranquilla lettura. Il proprietario, intervistato dalla CNN spagnola, afferma che “una buona libreria deve garantire uno spazio adeguato ed educare la città con il suo spirito umanitario”.
Avete deciso di passare le ferie in Cina? A voi l’indirizzo: Librería Avant-Garde, 173 Guangzhou lu (al lado del estadio Wutaishan), distretto Gulou, Nanjing; +86 25 8371 1455; aperto tutti i giorni dalle 10 a.m. alle 9 p.m.

5-Assouline Venezia (Venezia, Italia)
Inaugurata dal lussuoso editoriale Assouline, questa libreria è situata al piano terra dell’hotel Bauer di Venezia, in uno storico edificio restaurato del XVIII sec. Al suo interno si possono consultare molti tra i libri più cari del mondo, come i volumi realizzati a mano che hanno un prezzo che va dai 500 fino ai 7.000 dollari, i cui temi variano dalla moda fino ai viaggi, passando per l’architettura e lo stile di vita.
Questa volta non c’è bisogno di andare lontano, restiamo in Italia:
Assouline Venezia, Baur Hotel, San Marco, Venezia, Italia; +39 041 240 6876; lunedi – sabato dalle 10:30 a.m. alle 7:30 p.m.

6-Livraria Lello (Porto, Portogallo)image
Questa meravigliosa libreria fu costruita nel 1906 dall’ingegnere Xavier Esteves e un secolo dopo resta ancora una delle più belle del mondo, con una architettura neogotica che mostra delle vetrate, una imponente scala e un tetto in finto legno. Un altro punto a suo favore è sicuramente lo splendido panorama di cui si può godere dalla libreria. Ecco l’indirizzo: Livraria Lello, Rua das Carmelitas 144, Porto, Portogallo; +351 22 200 2037; dal lunedì al venerdì dalle 10 a.m. alle 7:30 p.m., i sabati dalle 10 a.m. alle 7 p.m.

7-Boekhandel Dominicanen (Maastricht, Olanda)
Convertita in libreria nel 2006, fu prima chiesa domenicana con i suoi 1.100 metri quadrati. Anticamente, lo spazio gotico venne utilizzato per differenti scopi: alloggio per l’orchestra della città di Maastricht, luogo per le celebrazioni del carnevale e per sacrificare pecore. Oggigiorno ha ben 40.000 libri al suo interno, scritti in olandese, inglese, francese, spagnolo e italiano, ed offre il miglior caffè della città. Per di più, all’interno del negozio si svolgono all’incirca 140 eventi ogni anno. “Qui succede sempre qualcosa” afferma il rappresentante di Boekhandel Dominicanen, Ton Harmes.
Prendete carta e penna o, visti i tempi, aprite un programma di scrittura: Boekhandel Domincanen, Dominicanerkerkstraat 1, Maastricht, Paesi Bassi; +31 43 410 0010; 10 a.m.- 6 p.m.

8-Powell’s City of Books (Portland, Oregon)
Per la CNN i turisti dovrebbero dedicare due o tre giorni alla visita di questo meraviglioso stabilimento dell’Oregon. Si tratta della libreria contente libri nuovi ed usati più grande del mondo, ospitata in un edificio a più piani, attualmente in restaurazione. Passano di qui i più importanti scrittori per tenere sessioni di lettura ed autografare libri. Molto singolare è anche la pagina web della libreria, che ospita un blog letterario, oltre ad uno store online.
Tappa obbligatoria quindi per chi dovesse recarsi a Portland: Powell’s City of Books, 1005 W. Burnside St., Portland, Oregon; +1 503 228 4651; 9 a.m.-11 p.m. Tutti i giorni

9-Books for Cooks (Melbourne, Australia)
Situata in un antico stabilimento di 150 anni, un vecchio bar clandestino, in una delle vie più interessanti di Melbourne, la libreria è l’unico negozio specializzato nella vendita di libri di cucina. Tutti gli stili culinari e le categorie ad essi collegati possibili e immaginabili possono essere reperiti tra i suoi scaffali. Tra quelli più importanti, si possono visionare quelli risalenti al XVIIIsec.
“I nostri clienti sono chef, gastronomi senza esperienza diretta”, riferisce il comproprietario Tim White, aggiungendo che vengono catalogati “più di 4.000 libri di cucina”. Inoltre, la libreria fornisce servizi di spedizione in tutto il mondo. Secondo il parere del proprietario, “Ottolenghi”, “Plenty” e “Jerusalem”, di Yotam Ottolenghi sono stati i libri più venduti ultimamente.
Esperti culinari o semplicemente curiosi? Ecco a voi l’indirizzo: Books for Cooks, 33 Gertrude St. Fitzroy, Melbourne, Australia; + 613 8415 1415; dal lunedì al sabato dalle 10 a.m. alle 6 p.m., domenica dalle 11 a.m. alle 5 p.m.

10- Strand (New York)image
Negli anni venti, ben sei isolati della quarta avenida di Manhattan portavano il nome di “Book Row”, letteralmente fila di libri.
Delle vecchie 48 librerie del distretto, questa è l’unica che rimane: dopo essersi trasferita nella sua ubicazione attuale a Broadway e nella 12′ strada, la Strand è arrivata a collezionare ben 2,5 milioni di libri, tra nuovi, usati e rari. La migliore sezione è quella conosciuta come la “Rare Book Room”, sala dei libri rari appunto. La copia dell’Ulisse illustrato da Henri Matisse è il libro più caro che si possa trovare all’interno della libreria, avente un prezzo di 45.000 dollari. La dirigente, in un dialogo con la CNN, esprime la speranza che gli affari per la Strand possano continuare ad andare bene, nonostante gli store online come Amazon. Ed è quello che gli auguriamo anche noi, perché sicuramente non viene messa in dubbio la praticità dell’internet, ma certamente questa non può superare di gran lunga il piacere di entrare in una libreria, tenere tra le mani libri, sfogliarli e sceglierne uno tra tanti.
Passate per New York? Segnate l’indirizzo!
Strand, 828 Broadway Nueva York; +1 212 473 1452; lunedì – sabato 9:30 a.m.-10:30 p.m., domenica 11 a.m.-10:30 p.m., Rare Book Room tutti i giorni chiusura alle 6:15 p.m.

La classifica delle librerie più belle del mondo stilata dalla Cnn spagnola

Lascia un commento

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com