Pubblicato il: 29 Marzo 2016

Le truffe immobiliari riviste in chiave comica in “Quattro donne e…un bagno!”

quattro-donne-e-un-bagnoQuattro donne e…un bagno è l’ultima commedia scritta in questi ultimi mesi dal regista e sceneggiatore Salvatore Sciré, che stavolta propone al pubblico una situazione davvero esilarante, nella quale sono coinvolte quattro donne dal carattere e dalle esperienze di vita molto diverse. Esse, però, hanno in comune il fatto di essere state truffate da un agente immobiliare napoletano, che ha affittato a tutte la stessa casa, senza specificare a ognuna che avrebbe dovuto condividere tale appartamento con altre persone.

Ciò porterà le signorine Carla (Antonella Arduini), Giulia (Martina Menichini), Azzurra (Giulia Amerise) e Sofia (Maria Sofia Palmieri) sia a scontrarsi che talvolta a allearsi fra loro, soprattutto nel momento in cui penseranno a un piano per vendicarsi del bugiardo Diego (Mario Sapia), responsabile dell’Immobiliare Durazzo.

Poiché l’azione avviene esclusivamente all’interno della casa in questione, la scenografia è di tipo fisso e rappresenta appunto l’interno di questo ambiente domestico divenuto alquanto affollato.

Il ritmo delle battute è veloce e non manca neppure il colpo di scena finale, che svelerà un lato nascosto del truffatore e del custode-manutentore del palazzo Adolfo (Adolfo Bianchi Whites), il quale fra l’altro ricopre la funzione di mediatore fra Diego e il quartetto al femminile desideroso di vendetta.

Le tematiche affrontate nella pièce, insomma, si rivelano di grande attualità sebbene vengano affrontate sempre con grande umorismo. Per maggiori informazioni, visitare il sito del teatro che ha ospitato l’allestimento scenico www.teatrotestaccio.it.

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com