Pubblicato il: 3 Dicembre 2019

Le case editrici indipendenti riunite per la fiera “Più Libri Più Liberi”

Il salone della piccola e media editoria Più Libri Più Liberi diventa maggiorenne, arrivando alla 18esima edizione. Quest’ultima stavolta è focalizzata sul tema dei confini dell’Europa, ospitando conferenze a riguardo.

Contando su una superficie di 500 metri quadrati, inoltre, viene lasciato ampio spazio al polo business riservato ai professionisti del settore, che vanta un proprio specifico programma ricco di appuntamenti.

Nell’Area Book Influencer, al contrario, 86 case editrici incontreranno e dialogheranno con 10 book influencer italiani, al fine di sviluppare le capacità di promozione e comunicazione online.

Secondo un’indagine Nielsen svolta per conto dell’AIE (Associazione Italiana Editori), i marchi editoriali indipendenti con un fatturato fino a 13 milioni di euro hanno registrato, nei primi 11 mesi del 2019, un +6% andando così a pesare per il 45,9% sul mercato. Fra i generi più acquistati risulta a sorpresa la manualistica, la fiction straniera, la saggistica e solo al quarto posto i libri per bambini e ragazzi.

Altrettanto incoraggianti sono i dati riguardanti l’export nella piccola e media editoria: esso cresce con un tasso del +16,5%, mentre quasi la metà degli acquisti dei diritti (49,5%) è coperta dai marchi indipendenti e i diritti venduti rappresentano il 23,8% del totale.

Per scoprire tutte le interessanti proposte librarie delle varie case editrici, non resta che andare a fare un giro fra i numerosi stand presenti presso il Convention Center La Nuvola dell’Eur fino all’8 dicembre. Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale www.plpl.it

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com