Pubblicato il: 1 Marzo 2017

L’apparenza inganna al Teatro delle Passioni di modena

Già realizzato con successo nel 2000 (Premio Ubu per la regia), L’apparenza inganna di Thomas Bernhard, con Sandro Lombardi e Massimo Verdastro, regia di Federico Tiezzi, è ora oggetto di un allestimento totalmente nuovo, in scena dal 28 febbraio al 5 marzo al Teatro delle Passioni di Modena.

In un appartamento di Vienna, disseminato di vecchie fotografie, tra scomodi mobili demodé ricolmi di abiti e scarpe, un anziano signore in pigiama striscia sul pavimento alla ricerca della sua limetta per le unghie: così Thomas Bernhard inizia L’apparenza inganna (1983). Il vecchio signore è Karl, che attende la visita di suo fratello Robert. Entrambi anziani, sono stati l’uno giocoliere, l’altro attore e si fanno visita regolarmente ogni martedì e ogni giovedì. Il martedì è Robert che va da Karl, il giovedì Karl rende la visita a Robert.

Per l’occasione, Tiezzi recupera la soluzione scenica originaria: due diversi luoghi a cui il pubblico accede, per poter compiere simbolicamente il viaggio di Robert a casa di Karl e quello di Karl a casa di Robert.
Costruito secondo un procedimento di alternanza tra monologhi e dialoghi, L’apparenza inganna racconta due solitudini: atroci, dolorose, ma anche ridicole e beffarde. Il terzo polo della situazione è Mathilde, la defunta moglie di Karl. Il nucleo oscuro del contrasto è legato al testamento di Mathilde che ha lasciato la casetta dei week-end non al marito, bensì al cognato Robert. Da questo spunto si innesca un meccanismo a catena che porta i due a escogitare ogni possibile pretesto per soddisfare quelli che sembrano essere, con definizione beckettiana, i bisogni del tormento: piccoli dispetti, contraddizioni, ricordi di infanzie e adolescenze conflittuali.

Con uno stile asciutto e acido, Bernhard sfoggia una collezione di sofferenze e rancori, richieste di aiuto mascherate da aggressioni, insulti che nascondono disperate richieste di aiuto, con il paradossale risultato di raggiungere una sinistra, corrosiva comicità.

Teatro delle Passioni, Viale Carlo Sigonio 382, Modena
Stagione 2016/2017

28 febbraio, 1, 2, 3 marzo ore 21.00
4 marzo ore 20.00
5 marzo ore 17.00

L’APPARENZA INGANNA
di Thomas Bernhard
con Sandro Lombardi, Massimo Verdastro
regia Federico Tiezzi
scene Gregorio Zurla
costumi Giovanna Buzzi
produzione Associazione Teatrale Pistoiese – Compagnia Lombardi – Tiezzi

Ingresso € 12 / 8,5

BIGLIETTERIA TELEFONICA: 059 2136021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13
BIGLIETTERIA TEATRO STORCHI: Largo Garibaldi, 15 –  tel. 0592136021
Orari: martedì dalle ore 10 alle 14 e dalle 16.30 alle 19.00; dal mercoledì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00; sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.30 alle 19.00

VENDITA ONLINE
www.emiliaromagnateatro.com
www.vivaticket.it

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com