Pubblicato il: 10 Aprile 2014

Giuseppe Tornatore e il successo in tv. Nel 2014 una nuova perla per la valigia dei sogni

Giuseppe Tornatore

Giuseppe Tornatore

Sarà a breve di nuovo sul set per un nuovo film su cui trapelano pochissime indiscrezioni: solita produzione, pellicola attuale senza attingere a maschere e costumi. Lui si definisce “uno spudorato raccontatore di emozioni” e a pochi eletti è concesso di usare la macchina da presa come un cesello che fotografa storie e personaggi finendo per raccontare noi stessi facendoci interrogare su cosa realmente proviamo e ci sforziamo di mantenere sotto la soglia di ciò che è latente. Giuseppe Tornatore rimane una figura difficile da inquadrare nella sua specificità: ha raggiunto il grande successo ad appena 32 anni (e per grande successo intendiamo l’ Oscar con Nuovo cinema Paradiso) ma è rimasto sempre fedele alla ricerca della qualità, alla sua cifra stilistica. Non ha cavalcato l’onda perchè chi cavalca l’onda alla fine si arena nella risacca, non ha accelerato i ritmi e ha dosato le proprie pellicole senza inflazionarle. Ha in bacheca anche quattro David di Donatello per la regia: L’uomo delle stelleLa leggenda del pianista sull’oceano, La sconosciuta e il recente La migliore offerta (2013). Ma un palmares per quanto ricco può bastare per raccontare la carriera di un grande sportivo. Per il cinema è diverso: non si contano punti e numeri. L’unità di misura sono emozioni e sogni ; il discorso quindi si complica. Ha lavorato con grandi attori e i grandi attori hanno voluto – e vogliono – lavorare con lui perchè riesce a trarre da loro il meglio. Si mormora che sul set abbia anche discusso ma come spiega “c’è una tale empatia sul set tra attore e regista che gli scontri sono normali. Poi la notizia filtra alla stampa che ci ricama sopra e sentenza che si tratta di rapporti difficili”. Ha sdoganato  Monica Bellucci conferendole una dimensione artistica di altro rango, ha “regalato” a Sergio Castellitto il ruolo di ladro di sogni ne L’uomo delle stelle. Cosmopolita ed amante della sua terra (suggestivo l’affresco della Sicilia più incontaminata in Baarìa), ha sempre avuto voglia di sperimentare con i suoi tempi e il suo gusto. Il prossimo film è una nuova sfida: lo spudorato raccontatore di emozioni è pronto per diffondere altre gemme della sua arte. E la sua pellicola verrà attesa e centellinata come si fa con il vino migliore.

Giuseppe Tornatore : Nuovo Cinema Paradiso, l’uomo delle stelle e molto altro nella sua valigia dei sogni. E un nuovo film per il 2014

Lascia un commento

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com