Pubblicato il: 6 Febbraio 2014

Eliana Cartella Dov’è il Vesuvio ?

Eliana Cartella

Eliana Cartella

Eliana Cartella pizzicata dalle Iene in geografia

In Amici miei alla domanda su cosa fosse il genio, si rispondeva con “fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione”. A volte bastano davvero secondi per emergere sugli altri: uno sguardo, una parola, un guizzo possono essere sufficienti per regalare un segno che rimane impresso e visibile nel tempo. Si può uscire dalla storia per entrare nel mito passando anche dalla geografia, ma anche saltandola a piè pari. Intervistata da Enrico Lucci de Le Iene (il video è consultabile al link http://www.iene.mediaset.it/), Eliana Cartella divenuta nota agli appassionati di gossip per alcune liason sentimentali con personaggi sportivi e politici e per la partecipazione ad un’edizione de L’isola dei Famosi, vince per distacco nella gara alla risposta più spiazzante di questo inizio 2014. Ironizza sul suo precedente flirt, Renzo Bossi, “credeva che l’Etna fosse nel Lazio”, ma incalzata – incalzata per modo di dire – dall’inviato che gli pone la scottante domanda “E il Vesuvio dove sta?” fa spallucce prima di rifugiarsi in un laconico “Con la geografia non ci sto tanto, non l’ho studiata”. Ce ne siamo accorti, verrebbe da dire chiedendosi anche come mai Eliana ci tenesse tanto a introdurre l’argomento geografia nell’intervista. Poi, però, confessa il sogno di entrare nel mondo del cinema annunciando un prossimo film in cui sarà protagonista dal profetico titolo “Non ci spero più”. La conclusione è rassicurante e le stessa riaccende la speranza in una redenzione scolastica: quando Lucci le ripropone lo stesso scomodo interrogativo: “Ma allora dove sta il Vesuvio”, ci lascia aperto uno spiraglio per il futuro: “Te lo saprò dire”. Certo, ci vorrà tempo e impegno per reperire l’esclusiva informazione, ma noi che vogliamo essere ottimisti, crediamo che Eliana Cartella possa regalarci anche questo scoop. E, intanto, tante scuse alla Campania e alla geografia di quello che resta, dopotutto e nonostante tutto, il nostro Belpaese.

Lascia un commento

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com