Pubblicato il: 23 Ottobre 2019

Danone Nations Cup: al più grande torneo di calcio per bambini buona prova per Inter e Napoli

Dopo giorni di intensa competizione per le qualificazioni, si è tenuta il 12 ottobre allo stadio RCDE di Barcellona la doppia Finale Mondiale della Danone Nations Cup, il più grande torneo di calcio per bambini dai 10 ai 12 anni.

La Spagna conquista il titolo mondiale 2019, mentre la Francia vince il titolo 2018 battendo l’Italia.

Ottimo il risultato per le squadre italiane, Inter e SSC Napoli, che si sono contraddistinte tra le migliori squadre del mondo. Le giovani nerazzurre sconfitte in finale dalla Francia. Sesto posto per il Napoli, superato ai rigori dall’Uruguay.

 

DNC 2018 – Official team photo : Italy Girls 2018

Si conclude sul secondo gradino del podio l’avventura delle giovani ragazze dell’Inter alla fase internazionale della Danone Nations Cup. Un cammino iniziato nel 2018 con il successo nell’edizione italiana del più importante torneo Under 13 Femminile di un anno fa e culminato con le grandi prove offerte dalle calciatrici nerazzurre al Mondiale disputato a Barcellona. Dopo aver dominato il girone eliminatorio, e aver superato le rappresentative di Spagna, Brasile e Germania, la formazione interista si è arresa in finale solo alla Francia, che ha conquistato il trofeo grazie al 3-0 finale.

 

Sesto posto, invece, per le giovani calciatrici del Napoli, qualificate all’appuntamento di Barcellona dopo aver conquistato l’edizione 2019 della DNC, e sconfitte solo ai rigori dall’Uruguay nell’ultima gara del torneo.

In occasione del Centenario di Danone, la 19° edizione del torneo di quest’anno si è svolta a Barcellona, sua città natale e ha visto la partecipazione di 56 squadre di calcio giovanile provenienti da 27 Paesi di tutto il mondo.

“La passione e l’impegno dei bambini di tutto il mondo, riuniti in un unico luogo, è ciò che rende la Danone Nations Cup un evento davvero unico e una testimonianza di come l’eccellenza nello sport possa consentire a questa nuova generazione di giovani cittadini di costruire un futuro migliore. Sostenendoli nelle loro abitudini alimentari e di consumo che fanno bene alla loro salute e al pianeta, siamo orgogliosi, in Danone, di incoraggiare più bambini a diventare catalizzatori di cambiamento intorno a loro”, ha detto Emmanuel Faber, Presidente e CEO di Danone.

Carles Puyol, ambasciatore mondiale della Danone Nations Cup insieme ad Amanda Dlamini,  ha poi dichiarato: “Che giornata fantastica la Finale della Danone Nations Cup in una città che ho la fortuna di chiamare casa, Barcellona! Abbiamo visto alcuni dei migliori giovani talenti sportivi giocare in uno stadio di fama internazionale. Abbiamo visto la dedizione che ognuno di noi ha messo nel gioco. Soprattutto, abbiamo osservato come bambini di diverse estrazioni sociali si uniscono in un’unica passione: il calcio. Sono felice di aver partecipato alla Danone Nations Cup e sono orgoglioso di far parte di questo torneo che promuove valori come il fair play, il rispetto e il miglioramento del mondo”

Un’esperienza che cambia la vita e che consente ai bambini di costruire insieme un futuro migliore.  Incontrando culture e tradizioni provenienti da ogni angolo del mondo, i giocatori della Danone Nations Cup sono stati educati durante il torneo sull’importanza di una sana idratazione e di abitudini alimentari e su come proteggere le risorse del pianeta. 

DNC 2018 – Official team photo : Italy Girls 2019

La Danone Nations Cup ha scelto l’accesso all’acqua potabile sicura come causa per sostenere il torneo di quest’anno. Grazie alla collaborazione con partner come la Watering Minds Foundation, il premio Nobel per la pace e leader dell’imprenditoria sociale Pr. Muhammad Yunus, la Danone Nations Cup ha finora fornito finanziamenti per sostenere progetti per un accesso sicuro all’acqua per 30.000 bambini nelle scuole dell’India.

I giovani giocatori sono stati anche educati sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite in diversi workshop e, per la prima volta, sono stati invitati a votare. Quattro hanno raccolto il 40% dei voti: la “parità di genere” è arrivata prima, seguita da “conservazione degli oceani”, “azione per il clima” e “no poverty”. I bambini hanno così aiutato la Danone Nations Cup a scegliere i suoi prossimi progetti che cambieranno il gioco per gli anni a venire.  

Il prossimo appuntamento sarà in Indonesia per la Danone Nations Cup 2020, per la prima volta in Asia.

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com