Pubblicato il: 15 febbraio 2017

Concorso di Flamenco Puro: ancora aperte le iscrizioni

Impegno, passione ed emozione. Queste sono le parole chiave del Concurso Internacional de Baile Flamenco Puro: l’impegno degli artisti e degli appassionati coinvolti, la passione per l’arte e l’emozione del flamenco.
In questa V edizione il concorso ideato da Monica Morra e diretto in collaborazione con il danzatore, maestro e coreografo sevillano Manuel Betanzos non sarà solo una nuova occasione per portare il Flamenco di qualità a Torino dal 5 al 9 aprile 2017, ma anche per incontrare da vicino artisti unici e scoprire qualcosa di più di una delle tradizioni culturali più affascinanti.

Nato dall’esperienza dell’Associazione Arte Y Flamenco di Monica Morra nell’organizzare sia grandi appuntamenti di piazza sia nel proporre con la rassegna “Tablao d’autore” le migliori proposte del flamenco spagnolo in spazi intimi e infine grazie a quattro edizioni di “Flamenco Puro” il Concorso Internazionale di Baile Flamenco è diventato alla quinta edizione una manifestazione della quale, anche e soprattutto in Spagna, viene riconosciuto il valore per la purezza dell’intento e l’importanza degli obbiettivi.

La parola “concorso” riporta spesso ad un’idea di fredda competizione, di gara, dove l’obbiettivo primario è il premio e dove è importante eccellere, anche solo per pensare di partecipare. Più in generale, riporta al concetto di messa in discussione e di giudizio.
“Flamenco Puro” è diverso. Non è infatti una mera competizione, vuole rappresentare invece per chi vi partecipa un’esperienza di consapevolezza, di crescita e un’opportunità. Consapevolezza nel rendersi conto, confrontandosi con altri che intraprendono il medesimo percorso, quanto si è fatto, come si è fatto, e soprattutto quanto e come si vuole fare in futuro; crescita, perché si lavora, ci si esibisce e ci si mette in discussione davanti ad artisti il cui livello invece non è in discussione, tornando poi a casa senza dubbio con qualcosa in più, non certo e non soltanto in termini di passi e movimenti. Non meno importante, Il Concorso vuole essere un’opportunità: di confronto e di apprendimento durante l’evento stesso, e poi, per i fortunati vincitori, di confronto, di studio e di approfondimento alla “fonte”, ossia scuole, enti, realtà tra le più prestigiose in Spagna, che ospitano il Flamenco autentico, e di qualità.
Il Concorso è aperto a Allievi, Solisti, Coppie e Gruppi di bailaoras e bailaores provenienti da tutto il mondo, suddivisi in più categorie legate all’età e all’esperienza, e offre loro la possibilità di confrontarsi lavorando sotto la guida di maestri di chiara fama, che – caratteristica unica del progetto torinese – saranno al contempo docenti e giurati, mettendo in palio premi unici.

Insieme a Manuel Betanzos, ballerino, maestro e coreografo, direttore di una delle più prestigiose Accademie flamenche di Spagna e codirettore di Flamenco Puro, saranno Alicia Marquez e Angel Atienza, i maestri e giurati di questa edizione. Ai vincitori del Concorso andranno borse di studio offerte dalla stessa giuria presso le Accademie che dirigono. Giurato invitato di questa edizione, l’artista Marco Flores, che terrà inoltre uno stage di perfezionamento e presenterà lo spettacolo “Tablao d’autore – Ediccion Concurso”, in scena al Teatro Piccolo Regio sabato 8 aprile.
Il Concorso – unico fuori dalle terre andaluse – vanta oggi importanti collaborazioni con enti e realtà tra le più importanti in ambito Flamenco. Prima di tutti, i due Festival di Flamenco più prestigiosi al mondo, ossia la Bienal de Flamenco de Sevilla e il Festival de Jerez, poi il Tablao sevillano più antico, lo storico Tablao El Arenal e poi ancora il Conservatorio Superior de Danza de Madrid, e il Centro de Baile Jerez che offrono premi sostanziosi, pensati e istituiti dai direttori degli stessi con il chiaro intento di appoggiare e sostenere l’appuntamento torinese e i suoi partecipanti. Prezioso anche l’apporto dei partner quali, Senovilla Artesano, Amay Fabrica Flamenca e Tesori dal Mondo, firme prestigiose del settore.

Ma non solo: il Concorso è anche una occasione imperdibile per tutti gli appassionati di musica e letteratura spagnola e per tutti i curiosi delle culture del mondo perché offre al pubblico emozionanti momenti di spettacolo e gustose occasioni di approfondimento.
Come da tradizione sarà il palco del Piccolo Teatro Regio ad accogliere, sabato 8 aprile, il Tablao d’autore – Ediccion Concurso, con la Compañia di Marco Flores e domenica 9 aprile la Noche del Gala Flamenco Puro, lo spettacolo di chiusura dell’edizione 2017.
Inoltre, in molti luoghi della città verranno organizzati panel di approfondimento sulla cultura flamenca, mostre fotografiche e proiezioni di documentari.
Per tutte le bailaoras e i bailaores verrà come di consueto organizzato lo stage di perfezionamento di Flamenco Puro, quest’anno tenuto da Marco Flores, che si svolgerà presso la sede di AYF (7 e 8 aprile) e presso la sala ballo del Teatro Piccolo Regio (9 aprile).

Le iscrizioni al Concurso Internacional de Baile Flamenco Puro sono aperte fino al 5 marzo 2017.

CONCURSO INTERNACIONAL DI BAILE

FLAMENCO PURO
TORINO, 5/9 APRILE 2017

Direzione artistica
Manuel Betanzos & Monica Morra

ideato, prodotto e organizzato da
Arte Y Flamenco (Torino) & Flamenco Manuel Betanzos (Sevilla)

con il sostegno di
Bienal de Flamenco de Sevilla (Sevilla),
Festival de Jerez (Jerez de la Frontera)

Flamenco Alicia Marquez (Sevilla) Ados Angel Atienza (Sevilla)
Conservatorio Superior de Danza de Madrid (Madrid)
 Tablao El Arenal (Sevilla) Centro de Baile Jerez (Jerez)
e
Senovilla (Madrid- Sevilla) Amay Fabrica Flamenca (Sevilla)
Tesori dal Mondo (Roma)

Per ogni informazione concursoflamencopuro.it | [email protected]

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com