Pubblicato il: 8 Febbraio 2014

Claudio Magris : ” Segreti e no ” , l’invisibilità e la disabilità digitale

Claudio Magris , Segreti e noClaudio Magris , Segreti e no

Claudio Magris , Segreti e no

Il villaggio è globale profetizzava McLuhanlibertà è partecipazione cantava Gaber. Ma i social network rischiano di essere così invasivi da mettere a repentaglio un diritto sacrosanto sancito anche dalla nostra Costituzione: quello di non partecipare a ciò che non ci interessa, che non ci attrae, che non ci piace. Questa libertà “negativa” è a rischio con i social network; non si tratta di essere tagliati fuori se non si usano, ma addirittura scovare una pagina con tanto di nome e foto alla propria insaputa. Claudio Magris in Segreti e no , presentato da Fabio Fazio a Che tempo che fa nella puntata dell’ 8 Febbraio, espone i pericoli di quest’epoca caratterizzata dall’inflazione comunicativa che calpesta la privacy. Non soltanto si deve avere l’opportunità di rimanere invisibili, ma bisognerebbe anche rispettare la “disabilità digitale”, altrimenti il sistema prevede l’omologazione e non la partecipazione attiva. Tutti parlano, ma se non si distinguono le voci e non si rispettano i silenzi, non si ottiene una melodia ma un coro insistito e fastidioso. Si finisce per parlare senza comunicare, si alza la voce per inerzia e non si presta più attenzione a ciò che si dice o..che non si vuole dire. Come riportato dallo stesso Caludio Magris nella copertina di Segreti e no: “Il segreto e la sua custodia sono un elemento fondamentale del potere, ma c’è un’altra, molto più fondamentale custodia del segreto, è una umanissima protezione della propria libertà”.

Scrittore, professore presso l’Università di Torino e di Trieste, germanista di  internazionale, Claudio Magris ha vinto il Premio Bagutta e il Premio Strega per il romanzo Microcosmi. Gli è stato assegnato anche il Premio Chiara alla carriera, trovando anche il tempo per fare il senatore, persino duca di Segunda Mano dal sovrano del regno di Redonda.

Segreti e no

Autore: Claudio Magris

Editore: Bompiani

Collana: Assaggi e passaggi

Claudio Magris : ” Segreti e no ” , l’invisibilità e la disabilità digitale

 

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com